KATE MIDDLETON – Il cognome da nubile della duchessa di Cambridge non basta a salvare la sorella Pippa dal flop del suo libro “Celebrate”.

Middleton, non è un certificato di garanzia: va bene se accoppiato ad un prodotto popolare, per i capelli, magari, o per la dieta, sicuramente per lo stile dell’abbigliamento, ma può fallire se il nome non è Kate ma Pippa.

Così, i media del Regno Unito, e non solo, riportano che il libro “Celebrate” è andato male, in termini di vendite. E i riferimenti interni all’infanzia di Kate e il nome della futura regina non sono bastati a decretarne il successo.

C’è da supporre che la casa editrice Penguin non sarà contenta del flop, visto anche che, sicura del successo legato al nome Middleton, ha già dato un anticipo a Pippa di 600 mila dollari.

Certo, le scarse vendite non dipendono dalla mancanza di pubblicità. L’unica speranza che resta ad editore e autrice è che il libro di Pippa Middleton diventi un idea regalo per Natale, intanto in alcuni negozi è possibile già acquistarlo con il 50% di sconto.

Una lezione per gli editori, non sempre il fatto che un prodotto sia associato ad una celebrità ne decreterà il successo. Figuriamoci poi se si fa conto sulla celebrità soprattutto della sorella dell’autrice. Kate Middleton, ricordiamo, diventerà regina d’Inghilterra. Pippa Middleton decisamente no!