MICHELLE OBAMA COMPIE 50 ANNI – Suo marito Barack le ha già regalato una magnifica vacanza alle isole Hawaii da trascorrere con le amiche, anche se le malelingue del gossip parlano di crisi tra Michelle e Barack, e al rientro la prima first lady afroamericana degli Stati Uniti festeggerà con un party alla Casa Bianca che si prospetta grandioso, con cibo e musica e balli!

La data esatta del compleanno di Michelle Obama, seguendo la sua biografia, sarebbe venerdì 17 gennaio 2014… Ma sarà per scaramanzia, o perché il sabato si presta meglio a festeggiare e tirar tardi… Appuntamento per il 50° compleanno di Michelle Obama sabato prossimo, 18 gennaio, a Washington.

Michelle LaVaughn Robinson Obama, questo il nome completo dell’avvocato con laurea ad Harvard che ha sposato il 44° presidente d’America lasciando la carriera di manager di un importante ospedale di Chicago, confessa di non essersi mai sentita più sicura di sé stessa come in questo periodo. Compiere il suo primo mezzo secolo non la spaventa affatto, anzi, si sente carica di una energia nuova per portare avanti i suoi numerosi progetti. Sparita ormai l’ansia per i tempi della candidatura di Barack, la first lady mostra di essere maturata, di aver fatto passi avanti nelle questioni di stile ed essersi guadagnata l’ammirazione del popolo americano. Dimostrandosi attiva ma senza strafare e tenendosi lontana dalla politica, dai temi del controllo delle armi e della riforma dell’immigrazione, ma con un grande impegno nel sociale: quasi cinque anni dopo aver assunto il ruolo della first lady, si può parlare di un Michelle Obama style.

Michelle Obama style sempre sotto i riflettori, come è ovvio accada per la moglie del Presidente: ogni mossa e ogni scelta, ideologica o nel campo frivolo della moda della signora Obama è sempre sotto osservazione e può divenire oggetto di critica. Ricordate quando indossò un paio di scarpe da ginnastica del valore di 500 dollari ad una raccolta di alimenti per beneficenza? O quando salì a bordo dell’Air Force One indossando un paio di pantaloncini corti?

Positivo invece il giudizio del popolo sulla sua campagna per ridurre i tassi di obesità infantile; per l’iniziativa di impiantare un orto e spingere bambini e ragazzi ad imparare a coltivarlo a loro volta, incoraggiandoli così ad un maggior consumo dei prodotti della terra. Michelle Obama ha anche scritto un libro best-seller sull’argomento, dal titolo “American Grown“.

Ben giudicata anche come madre, attenta e presente ma anche complice delle due figlie ormai adolescenti.

Coerente nel fare e nel “predicare”, promotrice del benessere, soprattutto delle nuove generazioni, attraverso l’esercizio fisico oltre che una dieta sana.

Chi non sa che le braccia toniche di Michelle Obama sono le più desiderate dalle donne americane? Michelle è una fan dello sport e del fitness: ha gareggiato pubblicamente in una corsa nei sacchi alla Casa Bianca e ha sfidato Ellen DeGeneres in una battaglia di flessioni in una puntata del suo show televisivo; ha ballato in modo divertente per promuovere una campagna contro l’obesità in un programma TV. Potete vedere il video divertente, dal titolo “Evolution of Mom Dancing”, che tradotto significa “L’evoluzione della danza della mamma”.

Impegnata nella promozione dell’arte, con workshop musicali e cinematografici alla Casa Bianca, dichiara di basarsi sulla sua storia personale per aiutare i giovani a superare gli ostacoli per ottenere una formazione culturale, con l’obiettivo di avere negli Stati Uniti la più alta percentuale di laureati nel mondo entro il 2020.

E se a ridosso del traguardo dei suoi cinquant’anni c’è chi parla di crisi coniugale, c’è da scommetterci che si tratta di puro gossip senza fondamento. Michelle e Barack, si è scritto, dormono in letti separati. E allora? Secondo un sondaggio effettuato dalla americana National Sleep Foundation, più del 23% delle coppie USA dormono in letti o addirittura camere separate, e la tendenza è in crescita, senza che vengano intaccati i sentimenti e il rapporto.