MESSICO – Il vulcano Popocatepetl situato a 60 km da Città del Messico, rimane in funzione “permanente”. Ieri, sabato 6 luglio 2013, ha emesso una colonna di gas e cenere alta oltre i 2 mila metri che hanno colpito la Valle de México, secondo quanto riportato dei media locali.

Le autorità messicane hanno alzato l’allarme portandolo alla fase 3, dopo l’evacuazione di alcune comunità, mentre alcuni voli aerei di compagnie statunitensi sono ancora stati cancellati come precauzione lasciando a terra oltre 600 persone.

Il Centro Nazionale per la prevenzione dei disastri (CENAPRED) ha emesso una allerta vulcanica luce gialla fase 3 la quale si applica quando il vulcano riporta una attività immediata di tipo esplosiva alta.

Le autorità stanno analizzando possibili percorsi di evacuazione e di partenza, in coordinamento con i responsabili della protezione civile a Città del Messico, Puebla, Stato del Messico, Morelos e Tlaxcala, per attivare le dovute misure di prevenzione. Di seguito le immagini in video del vulcano Popocatepetl in Messico:

http://www.youtube.com/watch?v=n19ABfgzbnc