MESSICO – Il video denuncia dell’emittente locale TVX dove viene mostrato un ufficiale che fa piangere un bambino che si guadagna da vivere facendo il vendutore ambulante per le strade messicane, ha scatenato l’indignazione sul web, facendo schizzare il numero di visite a oltre 3 milioni in pochi giorni.

La protesta e i commenti negativi degli utenti in internet, in calce al video pubblicato su YouTube, ha obbligato al Concistoro una presa di posizione immediata, dichiarando ufficialmente che si tratta di “un fatto deplorevole che offende e viola i diritti umani dei bambini“, un fatto che è stato giustamente “condannato dall’opinione pubblica“.

Il funzionario opera nel comune di Villahermosa, nello stato di Tabasco, ed è stato identificato come Juan Diego Lopez Jimenez.

A caricare l’indignazione totale del web, il fatto che il bambino, di nome Manuel di 10 anni e originario del Chiapas, è pure orfano e vive con una zia.

Sul fatto interviene anche la Commissione Statale per i diritti dell’uomo (CEDH per la sua sigla in spagnolo Comisión Estatal de Derechos Humanos), la quale ha offerto assistenza psicologica e medica al minore. Di seguito il video denuncia in Messico: