Messaggio del biologo Bruce Lipton: effetto Nocebo Coronavirus.

Cara famiglia dell’amore e cercatori ovunque. Il mondo è attualmente spaventato dalla paura del coronavirus. Diamo un fatto chiaro. Se hai mai avuto raffreddore o influenza nella tua vita, è stato molto probabilmente il risultato di un’infezione da coronavirus. Sì, i coronavirus causano raffreddori.

Ma siamo programmati con la convinzione che questo particolare virus del raffreddore sia “letale”. Questa paura ha chiuso concerti, conferenze e grandi eventi pubblici in tutto il mondo. La paura ha portato alla quarantena e alla chiusura dei viaggi internazionali.

Ha persino portato a un’enorme carenza di carta igienica. In Australia i cittadini erano così preoccupati che hanno svuotato gli scaffali di questo prodotto in attesa di essere murati nelle loro case da questa infezione.

Analizziamo bene la situazione. Quanto è terminale questa versione del virus? Sì, ci sono state persone morte per coronavirus ma solo il -2% della popolazione infetta se ne va. Wow! Questo numero è quasi l’1% in più rispetto alle morti attribuite a qualsiasi influenza convenzionale che il mondo sperimenta.

Ciò che è fuorviante è la paura che chiunque si ammali di questo virus muoia.

Questo è semplicemente falso! La salute di quasi tutte le vittime di questo coronavirus era già compromessa prima che fossero infettate.

Come presentato in “The Biology of Belief”, lo stress è responsabile fino al 90% dei disturbi, compresi i disturbi cardiaci, terminali e del diabete. Quando un individuo è sotto stress, il rilascio di ormoni dello stress (ad es. Cortisolo) arresta il sistema immunitario per conservare l’energia del corpo per sfuggire allo stress percepito, quella proverbiale “tigre dentale”.

Gli ormoni dello stress sono così efficaci nel compromettere il sistema immunitario, che i medici forniscono terapeuticamente ai riceventi di trapianti di organi ormoni dello stress per impedire al loro sistema immunitario di respingere l’impianto estraneo.

La conclusione è chiara: la paura del coronavirus è più mortale del virus stesso!

I media (forse in collaborazione con l’industria farmaceutica) stanno compromettendo la salute delle persone usando la carta della paura. Questo è il risultato del pensiero negativo (l’effetto nocebo) che è l’esatto contrario dell’effetto placebo che si manifesta attraverso il pensiero positivo.

Messaggio del biologo Bruce Lipton: effetto Nocebo Coronavirus.

Se fai sforzi per rimanere in buona salute, con una buona alimentazione, esercizio fisico, prendendo vitamine e integratori e, soprattutto, evitando lo stress (ad esempio, “paura” del virus), anche se verrai infettato dal virus, probabilmente finirai solo con un febbre fredda e/o leggera.

Se il tuo sistema immunitario è compromesso, è consigliabile circondarti di amorevole famiglia e amici, natura e pensieri positivi, nonché l’uso di un’ottima nutrizione e vitamine che contribuiscono alla tua salute e al tuo benessere.

Seguire la tua intuizione su ciò che è meglio per te è la chiave!

Il punto qui è che non importa chi sei e quale sia la tua salute, ne trarrai beneficio solo se gestisci bene la paura e fai affidamento su modi di vita che ti fanno sentire meglio. Ricorda la verità della fisica quantistica, la più valida di tutte le scienze del pianeta: la coscienza sta creando le tue esperienze di vita.

Stai diventando cosciente della malattia … o della salute?
Invio a tutti salute, felicità e armonia.
Con amore e luce, Bruce.


Bruce Harold Lipton (21 ottobre 1944 – età 75 anni, Mount Kisco, New York, Stati Uniti) è un biologo cellulare statunitense, conosciuto per la sua convinzione circa la possibilità che geni e DNA possano essere manipolati dal pensiero dell’individuo. Lipton è anche noto per le critiche al dogma centrale della biologia molecolare e alla teoria dell’evoluzione di Charles Darwin.