Divorzio Ferrari-Vettel confermato a fine anno.

Il quattro volte campione del mondo di Formula 1, il tedesco Sebastian Vettel, ha confermato oggi lo scioglimento del legame che lo ha unito alla Ferrari per cinque stagioni. Al temrine di quello attuale, che non è ancora iniziato a causa della pandemia globale di Covid-19, le strade della Ferrari e di Vettel si divideranno per sempre.

“Il rapporto di collaborazione tecnico-sportiva non si estenderà oltre la sua naturale scadenza alla fine della stagione 2020”, hanno riferito il team e Vettel in una dichiarazione congiunta.

“Voglio ringraziare l’intera famiglia Ferrari e in particolare i loro fan in tutto il mondo per il supporto ricevuto nel corso degli anni”, ha dichiarato Vettel dopo aver confermato il “divorzio”.

“Il mio obiettivo immediato è quello di chiudere questa lunga storia con la Ferrari nel miglior modo possibile, cercando di condividere gli ultimi bei momenti come tanti che abbiamo vissuto in passato”, ha aggiunto.

Il 33enne tedesco ha ottenuto le sue quattro corone nella massima serie come pilota della Red Bull, da cui ha fatto il salto in Ferrari nel 2015 in sostituzione dello spagnolo Fernando Alonso, due volte campione del mondo che si è preso una pausa dalla Formula 1.

Stagione Formula 1 2020 ancora da iniziare

In effetti, l’intera categoria ha finora preso una sorta di “pausa sabbatica” forzata dalla pandemia che ha costretto la stagione a iniziare a Melbourne per essere interrotta entro poche ore dall’inizio delle prove libere del GP australiano. Poco dopo due mesi di quella partenza frustrata e mentre si stanno valutando le opzioni per evitare di rinunciare alla stagione, la partenza di Vettel dalla Ferrari ha sconvolto la categoria nel bel mezzo della sosta forzata.

Il tedesco non è riuscito a ripetere in Ferrari la gloria raggiunta con l’austriaco tra il 2010 e il 2013, anche se ha graffiato il titolo due volte, nel 2017 e nel 2018, che alla fine sarebbe finito nelle mani del britannico Lewis Hamilton.

Lewis Hamilton prossimo acquisto Ferrari?

Mentre l’attuale sei volte campione del mondo confessa che si sta godendo e approfittando del riposo forzato, le notizie sullo scioglimento del legame tra Vettel e la

Ferrari potrebbero aumentare le voci sul suo possibile atterraggio nella casa di Maranello.

Hamilton ha ribadito in diverse occasioni le sue intenzioni di rimanere fedele alla Mercedes (con la quale ha ottenuto cinque delle sue sei corone), ma tornerà sicuramente a parlarne nei prossimi giorni.

Vettel, che ha celebrato la vittoria in 14 dei 111 Gran Premi disputati con la Ferrari ottenendo 12 pole position, ha dichiarato che ora prenderà “una pausa per riflettere sul futuro” e ha chiarito che la sua partenza non è legata a una questione economica.

“Non mi sono mai risolto in quel modo quando si tratta di prendere decisioni e non lo farò mai”, ha detto il pilota, che a soli 23 anni ha vinto la sua prima corona mondiale e ha vinto 53 delle 241 gare disputate, con un totale di 57 pole.

I motivi della separazione Vettel-Ferrari

Il mio rapporto con il team Ferrari termina alla fine del 2020. In questo sport, per avere successo e ottenere i migliori risultati, è necessario essere in perfetta armonia”, ha chiarito, anticipando i motivi della separazione.

“Sia io che il team concordiamo sul fatto che non c’è volontà di continuare insieme oltre questo campionato”, ha confermato, confermando che il divorzio è stato concordato durante la lunga pausa forzata.

“Quello che è successo in questi ultimi mesi ha portato molti di noi a riflettere su quali sono le priorità della vita”, ha spiegato Vettel, aggiungendo che “sono necessari immaginazione e un nuovo impulso di fronte a una situazione che è cambiata”.