Medico estrae tumore del peso di 60 Kg a una donna

Dopo più di 15 anni di dieta, Mary Clancey si era rassegnata a rimanere una vecchia signora con una pancia enorme. Siccome la sua salute si è deteriorata, il figlio era  riuscito a convincerla a rivolgersi ad un medico. Il dottore è rimasto scioccato nel constatare che la donna di 71 anni aveva avuto un tumore in una delle sue ovaie di circa 63 chili.

Il 10 novembre, i medici in Lehigh Valley Health Network di Allentown, Pennsylvania (Stati Uniti), hanno rimosso l’enorme massa cancerosa in fase 1, in un’operazione che è durata cinque ore. La signora (nella foto, alta 1 metro e 52 centimetri) è entrata in sala operatoria che pesava 165 chili.

Dopo l’operazione il suo peso si era ridotto di 81 kg tra tumore e tessuti, quasi la metà del suo peso.

Quando aveva cominciato ad aumentare di peso, i medici le avevano detto di porre un occhio di riguardo alla sua alimentazione iniziando una dieta. La donna ha raccontato che il tumore non le procurava dolore, solamente qualche difficoltà nel camminare o stare in piedi.

Il medico che l’ha operata ha detto che la massa tumorale era talmente grande che stava lentamente uccidendo il paziente. Dato che il tumore era sostanzialmente costituito da acqua, è stato “scivoloso e sgradevole”, ha detto Boulay. Dopo aver trascorso quasi un mese nel recupero, la paziente è potuta tornare a casa e adesso sta ora lavorando per recuperare la sua vita. Il tumore non è cancerogeno e la signora non ha bisogno di ulteriori trattamenti.