Massacro in Brasile: 2 ex studenti uccidono 8 persone a Scuola e si suicidano, le immagini scuotano il web.

E’ stato uno dei peggiori massacri nella storia del Brasile. Due ex studenti di una scuola di Suzano, nella regione metropolitana di San Paolo, in Brasile, hanno sparato e ucciso 8 persone, tra cui 5 minori, e ferito altre 9 persone prima di suicidarsi.

Le vittime sono 5 studenti, un consulente pedagogico, un custode dell’istituzione e il proprietario di un autolavaggio, ucciso dagli aggressori prima di irrompere nella scuola Raul Brasil.

Gli aggressori, che hanno agito in modo incappucciato, sono stati identificati come due ex studenti della scuola di 17 e 25 anni che hanno agito per ragioni sconosciute fino ad ora. Hanno usato un revolver calibro 38 e anche portato “un’arma medievale simile a un arco con le frecce”.

L’attacco è avvenuto verso le 9:30 ora locale, quando gli studenti della scuola erano in pausa. “È una scena molto triste, la cosa più triste che abbia visto in vita mia. Gli adolescenti sono stati brutalmente assassinati”, è stata la descrizione che Joao Doria, il governatore dello stato di San Paolo, ha pubblicato su Twitter.

Su tutti i social network sono state diffuse le immagini video delle telecamere a circuito chiuso della scuola dove si vede il brutale attacco, immagini che evitiamo di pubblicare qui ma che potete trovare facilmente in rete.