Marcela Paz celebra oggi il suo anniversario numero 110 e Google la omaggia in Cile con uno dei suoi scarabocchi “doodle” nella home page. Per ricordare la famosa scrittrice, Google ha scelto uno dei suoi piu’ popolari personaggi, il cileno Papelucho. Il vero nome di Marcela Paz era Ester Huneeus Salas, nata a Santiago del Cile il 28 febbraio del 1902 e ivi morta il 12 giugno del 1985. Il celebre personaggio Papelucho venne creato nel 1947 e presentato in un concorso letterario.

Il nome di Papelucho venne ispirato al soprannome di suo marito José Luis Claro “Pepe Lucho” e riusci a catturare l’essenza infantile dell’epoca.

Papelucho, una serie di libri che raccontano le avventure di un capriccioso bambino di 8 anni, venne pubblicato per la prima volta nel 1947 per poi essere ripreso in differenti lingue, anche nei fumetti e nel cinema.

Papelucho di Marcela Paz e’ parte saga infantile delle piu’ importanti a livello nazionale in Cile e nei paesi latinoamericani. Marcela Paz ottenne il premio “premio nacional de literatura” nel 1982, pochi anni prima della sua morte.