Limousine di matrimonio travolge auto e passanti, 20 morti.

STATI UNITI – La lussuosa limousine stava tornando a casa da una festa di matrimonio con a bordo 18 persone. A morire anche due passanti. E’ il tragico bilancio di un spaventoso incidente che ha coinvolto una limousine e almeno un’altra auto vicino ad una affollata località turistica nello stato di New York, nella contea di Schoharie.

I dettagli dell’incidente non sono chiari e la polizia non ha finora diffuso neanche i nomi delle vittime. L’incidente, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si è verificato in un incrocio che dai cittadini della zona viene descritto come un “incrocio maledetto“. Un incrocio al quale, nonostante gli sforzi dei politici locali, non si è riusciti a trovare ancora una soluzione che metta in sicurezza gli abitanti da questi incidenti.

Lo scontro mortale è avvenuto intorno alle due del pomeriggio locali di sabato.

Immediata la risposta delle forze dell’ordine, con sei ambulanze, tre squadre di vigili del fuoco e due elicotteri accorsi nel giro di pochi minuti. A dare l’allarme Jessica Kirby, manager del negozio di fronte al quale è avvenuto l’incidente stradale, e che si chiama Apple Barrel Country Store.

La limousine era stata noleggiata in occasione di un matrimonio e a bordo c’erano numerosi invitati alle nozze. Sembra che abbia terminato la sua corsa nel parcheggio del negozio, travolgendo auto in sosta e clienti. Testimoni parlano di un caos indescrivibile e di un continuo viavai di soccorritori, ambulanze e polizia. L’area è molto frequentata da turisti che vengono a vedere i colori dell’autunno nei boschi. L’autorità per la sicurezza stradale americana, la National Transportation Safety Board, ha inviato un team di investigatori sul posto per cercare di capire la dinamica della tragedia.