FRANCIA, LOURDES SOTTO ALLUVIONI – le inondazioni causate da giorni di pioggia non-stop nel sud-ovest Francia hanno causato la chiusura del santuario cattolico di Lourdes e l’evacuazione di centinaia di pellegrini.

La notizia è stata confermata dalle autorità locali: “Stiamo evacuando tutti gli hotel della città bassa“, sono le parole della dichiarazione di un funzionario della prefettura regionale alla AFP.

Barche e gommoni hanno traghettato gli ospiti, dagli alberghi al riparo in un centro conferenze e in un complesso sportivo.

Due campeggi sono stati evacuati e diverse strade chiuse intorno a Lourdes, luogo di culto per i cattolici, dove la Vergine Maria apparve a Bernadette nel 1858, in una grotta invasa ora dalle acque del fiume Gave de Pau, che ha rotto gli argini a causa delle piogge incessanti.

L’acqua ha raggiunto il metro di altezza di fronte alla grotta e 80 centimetri in Avenue du Paradis, dove si trova la maggior parte degli alberghi per i pellegrini, pare si tratti della peggiore alluvione degli ultimi 25 anni.

Solo l’imponente basilica di Lourdes, costruita su un terreno più elevato, è ancora accessibile.

La situazione non è destinata ad un miglioramento nelle prossime ore, le previsioni meteo per il sud della Francia parlano di pioggie torrenziali iniziate giovedì dovrebbero continuare fino a tutta le giornata di domenica.

Nella stessa regione 8.000 case sono senza elettricità dopo che i forti venti di giovedi e venerdì hanno abbattuto le linee elettriche.

Lourdes ha ricevuto la visita di più di sei milioni di pellegrini l’anno scorso. La Chiesa cattolica riconosce ben 67 miracoli legati al luogo e molte persone anziane, disabili o malate vi si recano per chiedere alla Madonna di intercedere per la loro salute. Per i pellegrini di Lourdes, la situazione di disagio causata dal maltempo è particolarmente difficile da affrontare.

Ma ecco il video con le immagini di Lourdes travolta dalle acque dell’alluvione.