ANGELINA JOLIE – La zia di Angelina Jolie, Debbie, sorella della mamma, è deceduta a causa del cancro al seno. Due settimane dopo che l’attrice premio Oscar ha comunicato di essersi sottoposta ad una doppia mastectomia preventiva.

Lo zio della Jolie, marito di Debbie, Ron Martin, ha spiegato che la sorella minore della defunta madre della Jolie è morta al Palomar Hospital di Escondido, in California: “Angelina è stata in contatto con noi per tutta la settimana e il fratello Jamie è stato con noi, dandoci il suo appoggio giorno dopo giorno“.

Angelina Jolie Voight, attrice, produttrice cinematografica e regista statunitense, 37 anni, ha annunciato proprio all’inizio di questo maggio 2013 la sua scelta di sottoporsi ad un intervento chirurgico per ridurre al minimo il rischio di sviluppare il cancro al seno a causa di un “gene difettoso“, il BRCA1, facente parte anche del corredo genetico di sua madre, Marcheline Bertrand, morta di cancro alle ovaie all’età di 56 anni, e di sua zia Debbie. La notizia ha tenuto e sta tenendo occupati i media, più di tante notizie di gossip sull’attrice.

Brad Pitt, compagno dell’attrice e collega sul grande schermo, ha supportato e elogiato la coraggiosa scelta di Angelina Jolie, dichiarandola eroica.

Lo stesso parere espresso dai suoi medici, da altre stelle dello spettacolo e migliaia di sostenitori tra la gente comune, che hanno espresso la loro solidarietà alla scelta dell’attrice attraverso i social media. L’artista svedese Johan Andersson ha deciso di dedicare alla Jolie un dipinto (in foto) in cui l’attrice è ritratta senza veli, e senza seno.

Ovviamente, non sono mancate le critiche, di chi ritiene che il gesto compiuto da un personaggio pubblico potrebbe portare donne a sottoporsi ad un’operazione così radicale anche laddove non ce ne fosse un diretto bisogno. Di fatto, nel caso della Jolie, i medici di fiducia hanno stimato che l’attrice aveva un rischio dell’87% di sviluppare il cancro al seno e un rischio del 50% per il cancro ovarico, questo ha spinto la Jolie alla sua scelta di prendere misure per ridurre le probabilità di morire in giovane età.

Rivelando la complessa procedura della duplice mastectomia in un articolo del New York Times, la Jolie ha detto che ora la probabilità di sviluppare il cancro al seno è ridotta al solo cinque per cento, anche se corre ancora un rischio relativamente elevato di sviluppare il cancro alle ovaie.