La navicella spaziale privata Dragon (senza equipaggio) di proprietà della Space Exploration Technologies è tornata sulla Terra dopo aver portato a termine una missione innovativa: la prima visita di un veicolo spaziale privato alla Stazione Spaziale Internzionale.

Dopo un viaggio di 9 giorni, la navicella spaziale ha effettuato un ammaraggio nell’Oceano Pacifico a circa 900 Km a ovest di Baja California alle 15:42 GMT di giovedì.

Dragon era arrivata alla Stazione Spaziale venerdì 25 maggio con 544 Kg di mangiare, acqua, vestiti e rifornimenti vari per l’equipaggio della stazione, per poi essere nuovamente riempita con 590 Kg di materiale per il ritorno. Il volo di ritorno di Dragon è durato solo 8 ore tra la felicità della NASA.

Gli Stati Uniti non hanno inviato più i suoi mezzi di trasporto alla Stazione Spaziale da quando le navette spaziali speciali vennero ritirate l’anno scorso.

Invece di costruirne di nuove di proprietà del Governo, la NASA sta investendo in aziende come SpaceX, con l’intento di avere veicoli commerciali privati per inviare rifornimenti e astronauti alla Stazione Spaziale, un’alternativa economicamente molto più vantaggiosa.

Di seguito le immagini in video della notizia data dalla CNN americana.