kitty oneil google doodle oggi

Nell’ambito del mese delle donne, Google ha onorato con il suo tradizionale doodle l’anniversario della nascita di Kitty O’Neil, la donna americana che ha recitato come controfigura in diversi film di Hollywood ed è arrivata ad essere indicata come “la donna più veloce del mondo” negli sport motoristici.

La nuova immagine del motore di ricerca per questo 24 marzo mostra Kitty O’Neil vestita con un abito arancione e un casco, accompagnata alla sua destra da un’auto ad alta velocità. Dietro ci sono le lettere di Google, e sopra tutta la scena si vede un elicottero da cui cade una persona, uno degli atti più pericolosi compiuti da questa “specialista del cinema”, come lo definisce il motore di ricerca.

0rsZuLc

Kitty O’Neil era una leggendaria acrobata americana, temeraria e autista di veicoli a propulsione a razzo che era sorda fin dall’infanzia”, ​​​​racconta Google. Nasce il 24 marzo 1946 in Texas e fin da giovane inizia a sperimentare sport “ad alta velocità” come lo sci nautico e le corse motociclistiche.

Inoltre, era “una vera amante dell’azione” che l’ha portata a compiere “atti pericolosi” come “cadere da altezze spaventose mentre veniva incendiata e saltare da elicotteri”.

GSqmT9u

Negli anni ’70 ha iniziato la sua carriera come controfigura a Hollywood. Ha recitato in film e serie come La Donna Bionica, Wonder Woman e il famoso film The Blues Brothers. È stata la prima donna a unirsi all’organizzazione di stuntman Stunts Unlimited.

Kitty O’Neil si è guadagnata il soprannome di “donna più veloce del mondo” quando ha guidato nel deserto di Alvord, nell’Oregon, a 512,76 miglia all’ora (825,2 km/h) nel 1976. Lo ha fatto in un’auto a razzo chiamata “Motivator”.

Secondo Google, Kitty O’Neil voleva battere il record di velocità maschile, ma “i suoi sponsor non gli avrebbero permesso di battere il record mondiale perché minacciava lo status quo”, poiché “volevano riservare l’impresa a un pilota maschio”. Kitty O’Neil è morta nel novembre 2018.