Kendall+Kylie Collection! Fiasco social per le sorelle Kendall | Moda Fashion NO-Style

Kendall Jenner fa impazzire il social. La supermodella statunitense di appena 21 anni, oltre a trionfare nelle passarelle di tutto il mondo, sta conquistando anche il mondo virtuale. Sopratutto su Instagram, dove in sette mesi è passata da 65,9 milioni a 82,2 milioni di seguitori (link). Bel colpo per colei che aveva iniziato la sua carriera da giovanissima con il reality show “Al passo con i Kardashian” che narra la vita della famiglia Kardashian/Jenner. Riuscirà la sua lunga rincorsa di followers a intimidire i 95,8 milioni di fan della sorellina, influencer straseguita su Instagram (link), Kylie Jenner?

A proposito della sorella Kylie Jenner, le ultimissime notizie sul mondo Kardashian ci dicono che le due sorelline Kendall e Kylie Jenner, hanno avuto un’ultima fashion. Kylie e Kendall Jenner hanno recentemente realizzato uno shooting fotografico per una collezione Topshop. Immagini che immortalano le due sorelle con costumi da bagno e famosi rossetti. Dopodiché hanno pensato di realizzare una serie di T-shirt in stile vintage alla moda con le loro facce in primo piano con gruppi musicali famosi, come ad esempio Metallica, Notorious BIG e Ozzy Osbourne.

Record di Moda negativo per la “Kendall+Kylie Collection”

Beh questa iniziativa è stato un fiasco assoluto. Anzi, si è scatenata una bufera social con tutte le band che hanno preso le distanze dalle sorelle KK. Persino le “fashion victim più estreme” hanno rifiutato di indossare delle magliette del genere. Morale della favola: Kendall Jenner e Kylie Jenner hanno dovuto ritirare la loro “Kendall+Kylie Collection” (guarda la foto-gallery “La collezione Moda ritirata di Kendall e Kylie Jenner”

qui). Un record però sono riuscite ad ottenerlo: è stata la collezione di più breve durata della storia della moda.

Non si è fatta nemmeno attendere tanto la risposta su Twitter di Sharon Osbourne, sempre molto schietta nelle sue affermazioni: “Ragazze, non avete il diritto di mettere il vostro viso con le icone musicali. Continuate a fare quello che sapete fare meglio… i lucidalabbra“.

Le scuse pubbliche di Jenne Kendall

Quasi immediatamente dopo il Tweet di Sharon Osbourne è arrivato quello con le scuse pubbliche di Jenne Kendall con il quale si conclude la negativa esperienza. Questa la traduzione del testo (più o meno): “I nostri design non sono stati studiati accuratamente e chiediamo scusa a tutti coloro che abbiamo offeso, specialmente alle famiglie degli artisti. Siamo delle grandi fan della musica e non era nostra intenzione mancare di rispetto a queste grandi icone culturali. Le T-shirt non sono più in vendita e le loro immagini sono state rimosse. Vogliamo imparare dagli errori e, ancora una volta, ci scusiamo infinitamente“.