KATY PERRY AMBASCIATRICE UNICEF – La cantautrice statunitense ha ricevuto l’incarico. “Credo molto nell’Unicef e credo sia importante che noi adulti ci prendiamo cura dei bambini, sono innocenti“, queste le parole della pop star a proposito del suo impegno.

Anthony Lake, direttore esecutivo dell’Unicef ha investito la Perry del ruolo di Goodwill Ambassador (traducibile con “ambasciatrice di buona volontà”), con l’intento di coinvolgere atrraverso la pop star i giovani nell’operato dell’organizzazione, tesa a migliorare la vita dei bambini e degli adolescenti più vulnerabili, nel mondo. “Non vediamo l’ora di sentire il suo ‘ruggito’ per conto dell’UNICEF”, ha detto Lake.

L’incarico è stato assegnato alla cantante tenendo presente che Katy Perry ha scritto anche una canzone dal titolo “Unconditionally“, derivata dalla sua esperienza a contatto con i bambini del Madagascar proprio a fianco dell’Unicef, mentre ad ottobre, Katy ha preso parte alla celebrazione della Giornata Internazionale per i diritti dell’infanzia, prestando la sua canzone di successo “Roar” per la colonna sonora

di un nuovo PSA.

Katy Peery, più recentemente, ha invitato attraverso i social media a sostenere gli sforzi di soccorso dell’UNICEF per i bambini delle Filippine, colpiti dal tifone Haiyan.

La 29enne Katy Perry si aggiunge alla lunga lista di grandi nomi a sostegno dell’Unicef come ambasciatori: tra cui David Beckham, Harry Belafonte, Orlando Bloom, Jackie Chan, Mia Farrow, Danny Glover, Angelique Kidjo, Liam Neeson, Leo Messi, Sir Roger Moore, Vanessa Redgrave e Susan Sarandon. L’indimenticabile Audrey Hepburn e il primo fra tutti nella storia dell’Unicef, Danny Kaye.