NATALE 2013, NOBLESSE OBLIGE – La nobiltà comporta obblighi; così Kate Middleton si trova impegnata in questi giorni prenatalizi a scegliere tutti gli abiti che dovrà indossare per il giorno di Natale 2013 con la regina Elisabetta e la famiglia Reale a Sandringham. Giorni e abbigliamento di festa, per tutti e anche per la duchessa di Cambridge, con qualche limitazione in più… e anche qualche capo firmato in più!

Nell’atmosfera formale del Natale della Monarchia britannica, sono obbligatori 5 cambi d’abito in un giorno. Lo rivela la cugina della Regina, Lady Elizabeth Anson, spesso ospite della Regina e del principe Filippo nella loro residenza del Norfolk.

Kate, che si prevede partecipi anche alla battuta di caccia al fagiano con il marito William d’Inghilterra, dovrà quindi preoccuparsi di avere numero e tipologia di abiti adeguati per l’intera giornata e tutte le occasioni.

Un abito adatto alla colazione, qualcosa di idoneo alla cerimonia in chiesa e al pranzo, capi di abbigliamento sportivo per camminare e anche montare a cavallo, un abito da pomeriggio da indossare per il tè, e naturalmente l’abito da sera per la cena.

Una curiosità: i camerieri e le cameriere si occupano di prelevare di volta in volta gli abiti dalla valigia, stirarli e fornirli al momento opportuno e in perfette condizioni, pronti per essere indossati, alla duchessa di Cambridge e agli altri nobili invitati al Natale

a casa della Regina.

Catherine conosce benissimo la procedura, anche se l’anno scorso ruppe la tradizione e preferì sfuggirvi passando il Natale con la propria famiglia a causa della gravidanza; vi ricordate quali abiti e accessori ha indossato Kate a Natale l’anno scorso?

Di sicuro comunque Kate Middleton non sarà affatto in tensione per i cerimoniali del Natale 2013. Così potrà dedicarsi a qualcosa di nuovo quest’anno: l’entrata formale del principe George nella famiglia. George Alexander Louis, che il 22 dicembre ha compiuto 5 mesi, sarà per la prima volta partecipe del solenne Natale e prenderà parte anche alla tradizionale cerimonia in chiesa, la St. Mary Magdalene, la mattina del 25 dicembre, con nonni e zii.