KATE MIDDLETON – Molti dei suoi abiti sono su misura, quindi non c’è da meravigliarsi che la duchessa di Cambridge sia collegata al mondo dell’alta moda, anche se non disdegna lo street fashion.
Jenny Packham, Sarah Burton per Alexander McQueen e persino la sarta privata aiutano Kate Middleton ad entrare a far parte della storia della moda, a prescindere dal “Kate Middleton Style” che comunque le consente di personalizzare il suo abbigliamento mettendo in tutto ciò che indossa un pizzico di personalità.

Donatella Versace ha avuto modo di sottolineare recentemente su InStyle UK, e di riflesso sul Sunday Times, il classico, raffinato, senso dello stile della duchessa di Cambridge. L’occasione delle dichiarazioni di una dei “guru” dell’alta moda è stata la Haute Couture Fashion Week di Parigi, dove hanno sfilato i capi dell’Atelier Versace.

Kate Middleton può “indossare qualsiasi cosa“, secondo Versace: “Lei può indossare qualsiasi cosa perché ha un corpo fantastico“. Quel corpo, Versace spera, potrebbe indossare anche uno degli abiti drappeggiati allo stile dell’antica Grecia che la stilista italiana ha inserito nella sua collezione SS14.

Così come lady Diana indossava molti degli abiti creati dal fratello di Donatella, Gianni Versace, di cui non mancò di onorare il funerale con la sua presenza di cliente e amica.

E se vedere vestita Kate Middleton come una dea greca è il primo sogno della Versace, il secondo sarebbe vestire di nero la Regina Elisabetta II: “Potrei farle indossare i colori della nuova collezione, il viola, il rosa pallido e il viola, ma il mio sogno è vestirla di nero“. Nero: Elisabetta II come Lady Gaga, che con il suo look total black senza troppa eccentricità ha piacevolmente affascinato al fianco di Donatella a Parigi, e che si appresta a diventare il volto della collezione primavera-estate dell’Atelier Versace.