LIAM PAYNE DEGLI ONE DIRECTION, ha ammesso che gli dispiace per Justin Bieber, perché? Ma perché il cantante canadese non ha il supporto di una band come invece lo ha lui con gli 1D!

Parlando di Justin Bieber alla rivista “Now”, Payne ha detto: “Non in modo paternalistico, ma mi dispiace per lui. So che lui ha amici intorno a lui e che vanno in tour con lui. Ma non stanno attraversando la stessa situazione dei ragazzi che sono con me“.

Se qualcosa di brutto accadesse a me domani, Louis sarebbe lì per me al 100 per cento. La gente a volte mi chiede se vorrei essere un artista solista, ma non sarebbe affatto divertente essere da solo“.

Il giovane cantante degli 1D ha spiegato che gli piace anche passare un po’ di tempo lontano dal gruppo musicale di cui fa parte, magari con uno o due dei suoi compagni, e fare qualcosa che non abbia necessariamente attinenza con la musica.

Ha poi aggiunto che è importante avere una vita al di fuori della band. Ma al tempo stesso ha raccontato di aver passato la notte precedente all’intervista a casa di Zayn Malik. “Tutti noi abbiamo questa fraternità incredibile e questo è ciò che rende questo lavoro così speciale. Se non avessimo l’un l’altro, penso che saremmo crollati“.