Justin Bieber è uscito di prigione giovedi, dopo il suo arresto avvenuto nelle prime ore dell’alba a Miami Beach, in Florida. Scortato da agenti della polizia penitenziaria ha trovato il tempo e lo spirito per salutare i fan che lo attendevano all’uscita del carcere.
Bieber
ha semplicemente pagato 2500 dollari di cauzione per tornare in libertà. La polizia lo aveva sorpreso a correre in una competizione improvvisata superando ampiamente i limiti di velocità con la sua Lamborghini gialla lungo una strada residenziale di Miami Beach, mentre era sotto l’influenza dell’alcool. Inoltre, guidava con la patente scaduta e ha opposto resistenza all’arresto.

Il giovane cantante canadese, indiscussa pop star e idolo delle teenager, ha ammesso, dopo essere stato arrestato, di aver bevuto troppo, di aver fumato marijuana e di aver assunto dei farmaci (regolarmente prescritti).

Con Justin Bieber, è stato arrestato anche un altro cantante, Khalil Amir Sharieff, al volante di una Ferrari rossa. Accusato anche lui di guida in stato di ebbrezza, è stato liberato su pagamento di una cauzione di 1000 dollari.

Bieber e Sharieff, sono comparsi in tribunale in modo “virtuale”, tramite un collegamento video dal carcere. Sono rimasti in silenzio mentre l’avvocato difensore Roy Black negoziava le loro cauzioni.

Il video qui sotto, tratto da YouTube, mostra alcuni fotogrammi con Justin Bieber durante e dopo l’arresto, e altre tratte proprio dal video in cui è apparso in tribunale, vestito con la casacca rossa dei carcerati.

http://www.youtube.com/watch?v=7HriZQ9bWjE