Le prove dell’innocenza di John Travolta riguardo all’accusa di molestie rivoltegli dal massaggatore di un centro benessere di Atlanta sono nelle mani di TMZ. Ecco le immagini, direttamente sul sito del sito specializzato in gossip TMZ, anche per i fan italiani dell’attore.

Si tratta di foto scattate il 16 gennaio scorso a new York, di cui il sito TMZ ha confermato la data e il luogo dello scatto, e addirittura dello scontrino di un pasto che John Travolta ha consumato da Mister Chow, a New York lo stesso giorno.

Si nota sullo scontrino anche il generoso importo della mancia! Segno caratteristico del carattere generoso dell’attore.

Quando l’avvocato di travolta aveva annunciato di avere prove inconfutabili dell’innocenza del suo assistito, che poteva dimostrare non trovarsi in California nella data citata del presunto ingaggio per la seduta di massaggi rivelatosi poi un tentativo di molestie, si era fatto avanti un secondo massaggiatore. Anche il secondo ha sporto a Los Angeles una nuova denuncia per un fatto analogo svoltosi ai suoi danni il 28 gennaio, sempre in un hotel di Beverly Hills.

L’avvocato Marty Singer ha definito le accuse “assurde e ridicole”. L’avvocato che ha presentato le due denunce è lo stesso, i nomi delle vittime restano avvolti nel mistero.