Italiani latin lovers (siamo sempre primi)

Quali sono i Paesi con la maggiore propensione al flirt? La propensione dipende in larga misura dalla nazionalità dei single. Più che i cittadini degli altri Paesi, sono gli italiani ad essere all’assidua ricerca della loro anima gemella. Nel 2016 ogni cuore solitario italiano ha mediamente avuto 32 appuntamenti. Ed è infatti proprio l’Italia a guidare la classifica di SpeedDate.it con il 72% dei single che cerca attivamente un partner, seguita dalla Spagna (68%), Francia (63%), Regno Unito (60%) e Germania (57%). In Italia, inoltre, anche la spesa dedicata alla gestione degli incontri è maggiore rispetto ad altri Paesi, con un trend di crescita del 15% rispetto al 2015 e con un indotto che nel 2016 si attesta a 8,5 miliardi di euro.

«Considerando che nel nostro Paese i single sono 8,8 milioni, nel 2016 si è avuto un totale di 282 milioni di incontri» puntualizza Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedDate.

it e di SpeedVacanze.it, portale quest’ultimo dedicato ai viaggi per single.

«A determinare la maggiore propensione a investire negli incontri per conoscere nuove persone è la tendenza degli italiani a volere essere dei latin lover alla moda, sempre attenti anche alla forma fisica, con tanta desiderio di uscire e divertirsi» spiega Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it che ha condotto questa ricercail portale che offre ai cuori solitari il modo più veloce e divertente per incontrare nella vita reale gente nuova e nuovi potenziali partner, secondo la quale gli italiani sono ancora oggi latin lover.