Istamina nell'antibiotico: Ritiro di alcuni lotti del farmaco Gentomil dalle Farmacie

RITIRO FARMACI: TROPPA ISTAMINA NELL’ANTIBIOTICO. La Società ITALFARMACO SPA, ha comunicato di aver iniziato una procedura di ritiro dalle farmacie di alcuni lotti della specialità medicinale Gentamicina Solfato. Il ritiro, comunicato dall’AIFA, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stato disposto in via precauzionale, a seguito dell’effettuazione di controlli di qualità straordinari sul livello di istamina nella sostanza attiva, inserito quale parametro di controllo da parte del produttore di materia prima a partire dal 20 ottobre 2017.

Nello specifico, si tratta delle confezioni di GENTAMICINA SOLFATO ITALFARMACO, 80 mg/2 ml soluzione iniettabile 10 fiale, AIC 030261020 relativo ai segiuenti lotti: numero 15052 scad 30/09/2020, numero 15053 scad 30/11/2020, numero 16054 scad 31/01/2021, numero 16055 scad 31/03/2021, numero 16056 scad 31/05/2021, numero 16057 scad 31/07/2021, numero 16058 scad 30/11/2021, numero 17059 scad 31/01/2022, numero 17060 scad 30/04/2022, numero 17061 scad 31/05/2022.

Il medicinale GENTOMIL è utilizzato nel trattamento delle infezioni gravi sostenute da microorganismi ad esso sensibili. In particolare: batteriemie e setticemie (inclusa la sepsi neonatale); infezioni delle vie urinarie; infezioni gravidell’apparato respiratorio; infezioni gravi del SNC (comprese le meningiti); infezioni endoaddominali (comprese le peritoniti); infezioni dell’apparato osteo-articolare; infezioni del tessuto cutaneo e sottocutaneo (comprese le ustioni). La ditta Italfarmaco ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Nas è invitato a verificare.