Invio di documenti: dal pony express all’utilizzo degli strumenti più tech.

Un tempo per inviare documenti si ricorreva semplicemente all’utilizzo del servizio di spedizione cartacea. Con l’era tecnologica tutto è cambiato e gli strumenti per inviare documenti sono davvero diversi. Se c’è urgenza di inviare un documento cartaceo piuttosto importante ed in modo sicuro e veloce è possibile scegliere il servizio di pony express che è garanzia di sicurezza, appunto, e velocità di consegna.

Per quanto riguarda i servizi più tecnologici, l’email è uno dei mezzi di comunicazione più utilizzato al giorno d’oggi. Questo grande successo è dovuto principalmente alla velocità di trasmissione dei documenti e al fatto che oggi tutti possediamo uno smartphone connesso ad internet grazie al quale possiamo inviare e ricevere email in pochi istanti. La rapida fruizione è rafforzata dalla questione economica, visto che le e mail sono sempre più spesso gratuite. L’email, però, non è esattamente un mezzo di trasmissione di documenti sicurissimo visto che sempre più spesso sentiamo parlare di attacchi hacker e di minacce in grado di violare gli account delle mail.

Si possono, poi, inviare documenti attraverso il fax online. Col fax online basta una connessione internet e un pc, o uno smartphone, per poter inviare o ricevere fax in maniera veloce e sicura. Il fax online è sicuro nella trasmissione dei documenti perchè utilizza la tecnologia della crittografia che tiene i nostri documenti alla larga da attacchi hacker o altri tipi di rischi che circolano su internet.

Per chi ama utilizzare lo smartphone in qualsiasi evenienza, Whatsapp offre la possibilità di inviare documenti di qualsiasi genere. In un primo tempo la funzione consentiva di inviare solo documenti PDF. Ora, preceduta da una fase beta e dall’introduzione nella versione Android dell’app, questa opzione arriva anche su iOS. Le note informative dell’app specificano che l’invio di documenti è disponibile per iOS 8.0 e successivi e che la dimensione massima consentita è di 100 MB, un limite più che ragionevole per il contesto d’uso di WhatsApp.

L’invio di un documento all’interno di una chat è molto semplice. Basta toccare l’icona + (più) di fianco al campo di testo e scegliere l’opzione Documento nel menu che compare. Un successivo menu di opzioni ci consente di sfogliare tra le posizioni disponibili, per individuare e selezionare il documento da inviare. Possiamo sfogliare tra i documenti archiviati in iCloud Drive e, a seconda dei servizi che abbiamo attivato sul dispositivo, possono esserci altre piattaforme di archiviazione cloud quali Dropbox, OneDrive e altri.

La possibilità di inviare documenti di qualsiasi tipo non è l’unica novità dell’ultimo aggiornamento di WhatsApp. È stata anche aggiunta la possibilità di gestire in maniera più rapida un gruppo di foto ricevute allo stesso tempo, per inoltrarle o eliminarle. È inoltre possibile ora fissare una chat in cima alla lista. Per farlo, basta scorrere la chat verso destra e toccare il tasto Fissa, con la classica icona della puntina. Da quel momento la chat viene ancorata in cima alla lista.