Inghilterra, Boris Johnson annuncia nuovo Lockdown da giovedì.

LONDRA (GB) – Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato questo sabato un nuovo lockdown di un mese in Inghilterra dal 5 novembre a causa dell’aumento dei casi di coronavirus. Negozi, bar, pub e ristoranti non essenziali saranno chiusi dal prossimo giovedì fino all’inizio di dicembre, ad eccezione dei servizi di asporto e consegna a domicilio.

Il primo ministro ha ammesso che le azioni a livello regionale non hanno funzionato e ha avvertito che i modelli scientifici ora suggeriscono che se non si interviene, potrebbero esserci migliaia di morti al giorno nel Paese, più che ad aprile. In questo senso, ha sottolineato che, sebbene “nessuno voglia imporre questo tipo di misure”, il Servizio Sanitario Nazionale sarebbe sovraccarico se non vengono prese.

“Non torneremo al blocco su larga scala di marzo e aprile. Le misure che ho delineato sono molto meno primarie e meno restrittive, anche se temo che da giovedì il messaggio di base sia lo stesso: restare a casa, proteggere il servizio nazionale della salute e salvare vite umane”, ha sottolineato il politico.

Cercando di esprimere un po’ di ottimismo sulla cittadinanza, Johnson ha ricordato quelli che ha definito i “tre raggi di sole” evocati da consulenti scientifici e medici:

  1. la prospettiva di farmaci sempre migliori;
  2. la prospettiva “realistica” di un vaccino;
  3. le speranze e la “fiducia” che ripone nei test di risposta rapida che vengono lanciati in tutto il paese.

“Ma nel frattempo, dobbiamo attuare queste misure più dure per ora, fino al 2 dicembre”, ha sottolineato.

I casi del nuovo coronavirus nel Regno Unito hanno superato il milione di positivi questo sabato dall’inizio della pandemia, raggiungendo 1.011.660 dopo 21.915 nuove infezioni registrate in un giorno. La nazione aggiunge già 46.555 morti per coronavirus, 326 delle quali in un giorno.