Joselyn Cano, una famosa “influencer“, noto come la messicana “Kim Kardashian“, è morta all’età di 30 anni dopo aver subito un intervento di chirurgia estetica. La donna, che risiedeva a Newport Beach (California, USA), si è recata in Colombia, dove ha subito l’operazione di sollevamento dei glutei, dopodiché è morta il 7 dicembre. Fino ad ora, la causa esatta della morte è sconosciuta. La famiglia dell’instagramer, che contava più di 13 milioni di follower, non ha ancora commentato la tragedia.

Il suo funerale, che si è svolto questo giovedì in California, è stato trasmesso in diretta streaming su YouTube.

Secondo The Sun, questo è stato il secondo intervento chirurgico nel suo genere che Joselyn ha subito. I medici in precedenza avevano espresso preoccupazione per i rischi associati alla procedura, che comporta l’estrazione del grasso da altre parti del corpo e la successiva iniezione nei glutei. Le complicazioni si verificano quando il grasso viene accidentalmente iniettato nella vena di un paziente ed entra nel flusso sanguigno, formando coaguli.