eruzione vulcano ruang indonesia

L’eruzione del vulcano Ruang in Indonesia ha innescato un’allerta tsunami e l’evacuazione di oltre 11.000 persone. Il vulcano ha registrato diverse eruzioni significative e l’aeroporto internazionale di Manado è stato chiuso a causa delle ceneri vulcaniche.

Allerta Tsunami in Indonesia: Eruzioni Vulcano Ruang e Evacuazioni

L’Indonesia ha avvertito giovedì della possibilità di uno tsunami nella regione centrale dell’arcipelago asiatico a causa delle continue eruzioni del vulcano Ruang, nelle Isole Celebes, mentre continuano le operazioni di evacuazione di 1600 persone. Il Dipartimento di Vulcanologia dell’Indonesia in una dichiarazione pubblicata sul loro portale:

“I residenti dell’isola di Tagulandand, specialmente coloro che vivono vicino alla costa, dovrebbero prestare attenzione alla possibile espulsione di rocce incandescenti, colonne di fumo e uno tsunami causato dal collasso al mare di parti del vulcano“.

Le autorità cercano di prevenire una situazione simile a quella causata dall’eruzione del vulcano Anak Krakatoa, situato nello stretto di Sonda tra le isole di Giava e Sumatra, che il 22 dicembre 2018 ha provocato una frana che a sua volta ha generato uno tsunami che ha causato almeno 426 morti.

Piccoli terremoti avvisano di un disastro imminente

Il vulcano Ruang, alto 725 metri e situato su un’isola omonima di circa 5 chilometri di larghezza, ha registrato negli ultimi giorni un’attività intensa, tra cui quattro forti eruzioni avvenute nella notte di giovedì. I team di emergenza hanno evacuato almeno 1600 persone, tra cui l’intera popolazione dell’isola-vulcano e alcuni residenti sulla costa dell’isola vicina di Tagulandang. L’Agenzia per la Gestione dei Disastri dell’Indonesia in una dichiarazione:

“Le persone che vivono nella zona dell’isola Tagulandang e si trovano entro un raggio di 6 chilometri (dal cratere) devono essere evacuate immediatamente in un luogo sicuro”.

Il Dipartimento di Vulcanologia ha innalzato il livello di allerta del vulcano al massimo livello IV dopo che il Ruang ha lanciato nubi di cenere fino a 3000 metri di altezza e causato piccoli terremoti.

Secondo il portale Zoom Earth, che segue lo sviluppo dei fenomeni meteorologici, un’eruzione del vulcano nella notte di mercoledì è stata così grande da poter essere catturata dalle immagini satellitari e ha creato una grande nuvola che ha colpito le isole adiacenti.

Anche il Giappone è in allerta

La Japan Meteorological Agency sta studiando se un potenziale tsunami potrebbe colpire la costa occidentale del Paese, a quasi 4.000 chilometri di distanza dal vulcano, mentre segnala che non ha osservato “cambiamenti significativi nel livello delle maree” dopo le eruzioni della scorsa notte.

Il Centro di Consulenza sulle Ceneri Vulcaniche di Darwin ha indicato nella sua ultima comunicazione che il materiale espulso dal Ruang può raggiungere i 16.700 metri di altezza.

L’espulsione di cenere ha costretto alla chiusura dell’aeroporto internazionale della città di Manado, capitale della provincia di Celebes Settentrionale e a circa 70 chilometri a sud-ovest

del vulcano, influenzando almeno una decina di voli, principalmente nazionali.

  • L’Indonesia ospita più di 400 vulcani, di cui almeno 129 sono ancora attivi e 65 sono classificati come pericolosi.

Nel dicembre 2023, la improvvisa eruzione del vulcano Merapi, sull’isola di Sumatra, ha causato la morte di 23 persone.

L’Indonesia si trova all’interno del cosiddetto Anello di Fuoco del Pacifico, una zona di grande attività sismica e vulcanica che è scossa da circa 7.000 terremoti all’anno, la maggior parte dei quali di scarsa magnitudo.