VIDEO Eruzione Vulcano Krakatoa in Indonesia.

Il famoso vulcano Krakatoa, situato nel mare tra le isole indonesiane di Giava e Sumatra, è entrato in eruzione  venerdì notte. L’eruzione ha provocato l’emissione di lava e una colonna di cenere alta fino a 500 metri. Secondo la stampa locale, questa mattina si sono verificate forti esplosioni, che si sono sentite anche nella capitale del paese, Jakarta, situata a 145 chilometri dal vulcano. Diverse immagini presumibilmente registrate durante l’eruzione sono state pubblicate online.

Krakatoa è uno dei vulcani più famosi al mondo. La sua prima eruzione descritta in fonti storiche risale al 416, quando, secondo il “Libro dei Re” giavanese, “il mondo intero fu fortemente scosso” e l’isola formata dal vulcano “si spezzò e cadde a pezzi nel più profondo sulla terra”, provocando un forte tsunami.

L’eruzione più famosa è stata documentata nel 1883. Come conseguenza di quell’esplosione, il cono del vulcano, che fino ad allora era salito a circa 2000 metri sul livello del mare, fu quasi completamente distrutto. L’esplosione, equivalente a un massimo di 200 megatoni di TNT, fu 10 mila volte più intensa di quella della bomba di Hiroshima e generò uno tsunami di 30 metri. Decine di migliaia di abitanti delle isole vicine sono morti nel disastro e le particelle emesse nell’atmosfera hanno fatto raffreddare il pianeta di 0,4 ºC. I suoi effetti sono stati notati in luoghi lontani come la Norvegia, dove il cielo si tingeva di un colore rossastro, un fenomeno che Edvard Munch ha catturato nel suo famoso dipinto “L’urlo”.

L’ultima serie di grandi eruzioni è stata registrata durante il periodo natalizio tra il 2018 e il 2019. Anche in questo caso si è generato uno tsunami dall’attività del vulcano che ha causato la morte di 431 persone. Le immagini satellitari del vulcano ottenute dopo l’eruzione mostrano una laguna nel sito in cui una volta era stata eretta una montagna vulcanica alta 340 metri.