Indice Democrazia: Economist boccia l'Italia nel 2018.

Brutte notizie per l’Italia secondo l’Indice di Democrazia (Democracy Index) calcolato dal settimanale The Economist: un valore che esamina lo stato della democrazia in 167 paesi nel mondo.

Bocciato il governo italiano del Premier Conte il quale ha fatto scendere l’Italia nel 2018 dal 21esimo al 33esimo posto nella classifica globale dell’indicatore di democrazia. Nel 2018 in Italia gli effetti di una “disillusione” verso le istituzioni e i partiti, “ha alimentato un sostegno crescente a uomini forti che bypassano le istituzioni”.

L’Italia quindi rimane nella categoria “Democrazie imperfette“. Ricordiamo che il Democracy Index viene quantificato da l’Economist Intelligence Unit Index of Democracy che si concentra su cinque categorie generali: processo elettorale e pluralismo, libertà civili, funzione del governo, partecipazione politica e partecipazione culturale. [Fonte The Economist]