Incidente aereo in Pakistan: schianto in un quartiere residenziale di Karachi, la più grande città del paese.

Sull’aereo, secondo quanto riferito, viaggiavano 107 persone,e  proveniva da Lahore, nel nord-est del paese. Il volo aereo stava volando all’aeroporto internazionale di Jinnah, uno dei più trafficati del paese. Le autorità dell’aviazione civile confermano che non ci sono sopravvissuti. Le immagini condivise sui social media mostrano fumo nel luogo dell’incidente, che si è verificato in un sobborgo di Karachi, la più grande città del Pakistan.

La catastrofe arriva giorni dopo che il paese ha autorizzato la ripresa dei voli nazionali. Per più di un mese, le connessioni nazionali sono state sospese per impedire la diffusione del nuovo coronavirus.

Sono stati mantenuti solo alcuni voli internazionali.

L’aereo era a meno di 1 chilometro dal raggiungimento della pista di atterraggio:

Luogo del disastro aereo in Pakistan.

Il Pakistan ha avuto diversi incidenti aerei, civili e militari negli ultimi anni.

L’ultimo incidente aereo è avvenuto nel dicembre 2016, quando un aereo passeggeri appartenente alla compagnia PIA nazionale si è schiantato nel nord del Paese. 47 persone sono morte nell’incidente. L’incidente più drammatico degli ultimi anni si è verificato nel 2010, quando un Airbus 321 della compagnia privata Airblue, che viaggiava tra Karachi e Islamabad, si è schiantato poco prima dell’atterraggio. Sono morte le 152 persone a bordo.