NUOVO INCIDENTE A “PIRATI DEI CARAIBI” – L’attrazione del parco Disney in Francia, coinvolto anche nel 2013 in un incidente. Un bambino francese di soli 5 anni, è stato ricoverato ieri in “condizioni critiche” all’ospedale pediatrico Necker di Parigi, sono in corso indagini per accertare lo svolgimento dei fatti.

Il parco Disneyland Paris si trova a Marne La Vallée, a 40 chilometri dalla capitale.

L’attrazione in cui è avvenuto l’incidente è denominata “Pirati dei caraibi”: piccoli gruppi di persone effettuano gite su imbarcazioni che si muovono in realtà su rotaie, nel contesto scenografico, grotte ricostruite nel percorso interamente coperto, che ricorda le ambientazioni del noto e omonimo film Disney “Pirati dei Caraibi”. Un’attrazione molto nota, definita “per tutti” e che non presenterebbe particolari pericoli.

L’incidente è avvenuto mercoledì pomeriggio alle ore 17:00, al termine del percorso, poco prima che i visitatori scendessero dalle barca. La dinamica dell’incidente, secondo quanto ricostruito dalle prime testimonianze dai media francesi, parla di uno sbilanciamento del bambino, alzatosi dal suo posto prima che la barca fosse del tutto ferma, e sportosi forse per guardare l’acqua, e della caduta dalla barca. Un’altra barca, che seguiva, avrebbe travolto il bambino schiacciandolo verso il molo. Poi il tentativo di salvataggio del padre del bimbo, che è saltato in acqua ed ha estratto il figlio da sotto l’imbarcazione, ormai gravemente ferito nell’incidente, in cui avrebbe subito una compressione del torace.

I soccorsi giunti sul posto tempestivamente, secondo le note diffuse dalla gestione del parco giochi, hanno trasportato il piccolo, di nome Iban e originario di Montpellier, all’ospedale pediatrico Necker a Parigi.

Le indagini sono in corso per appurare i dettagli dell’incidente, mentre l’attrazione è temporaneamente chiusa. Prioritario per la polizia, e per i responsabili del parco divertimenti, appurare le cause dell’incidente: disattenzione, mancanza di controllo, o problemi nella struttura dell’attrazione che ne inficiano la sicurezza.

Intanto dall’uffico stampa di Disneyland Paris la conferma dell’avvenuto incidente e la dichiarazione di “vicinanza alla famiglia del bambino”. Anche su Twitter, dove tra i tanti messaggi si ribadisce la priorità della sicurezza e il desiderio di collaborare con le autorità per fare chiarezza sulla vicenda.


Precedenti incidenti a Disneyland Paris, riportati dalla stampa internazionale. Nell’aprile 2011 cinque persone sono rimaste ferite, una in modo grave, nell’attrazione “Treno nella miniera”. Nel novembre 2008 un giovane rimase ferito alla testa cadendo da una giostra mentre si trovava sospeso a 7 metri dal suolo. A gennaio di quest’anno, quattro persone sono rimaste leggermente ferite su un trenino fermo colpito da un altro veicolo.

Le condizioni del bambino, secondo gli ultimi aggiornamenti, sono sì gravi, ma è stata sciolta la prognosi.