Impatto Asteroide 9 settembre: rischio collisione con Roccia Spaziale di 40 metri.

La comunità scientifica internazionale ha nel mirino un asteroide di 40 metri dotato di una luna che potrebbe colpire la Terra a settembre. In particolare, gli esperti hanno fissato la data del potenziale incidente apocalittico per il 9/9/2019 alle ore 9:03 del mattino (UTC). Tuttavia, hanno avanzato che le probabilità di impatto della stella sono 1 contro 11428.

Gli scienziati hanno spiegato la nostra situazione con una parabola. Immagina che la Terra sia una persona con una benda e debba attraversare i binari di un treno che passa ogni 15 ore. Il treno, ovviamente, è il meteorite. Le probabilità di collisione sono scarse, ma sono lì. Questo e altri argomenti sono stati discussi alla Conferenza sull’identificazione degli asteroidi e sui detriti spaziali svoltasi a Darmstadt in Germania.

NASA vuole distruggere Asteroide a rischio Armageddon.

Nel caso in cui l’asteroide colpisse la Terra, tutti gli esseri viventi che sono in esso non sarebbero in pericolo. Il meteorite in questione, noto come QV89 del 2006, avrebbe un impatto a una velocità di 44000 chilometri all’ora.

Per dimensioni e velocità, è stato paragonato a un asteroide che si scontrò nel 1908 in una regione della Siberia.

Impatto Asteroide: frammento di Nibiru colpirà la Terra provocando enormi Tsunami.

In quell’incidente furono distrutti 2000 chilometri quadrati di terreno e 80 milioni di alberi. In questo nuovo caso, gli scienziati ricordano che, se venissimo colpiti, ci sarebbe ancora il 70% di possibilità che cada in mare. I meteoriti potenzialmente devastanti, sono state classificati quelli superiori a 100 metri di longitudine. L’asteroide che ha causato l’estinzione dei dinosauri misurava un chilometro circa.

Dinosauri sterminati da enorme Tsunami provocato da un impatto Asteroide.

Per il momento, l’asteroide è ancora troppo lontano per determinare se avrà un impatto sulla Terra ma occupa comunque la posizione numero 7 nella classifica della pericolosità d’impatto. Dovremo aspettare fino a luglio per fare i calcoli più accurati.