Un robot a quattro zampe, realizzato dall’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, si muove agile su tutti i terreni, corre, salta, si solleva sulle zampe posteriori. Non abbaia! In realtà la fonte di isperazione degli scienziati che lo hanno progettato non è stata solo il cane, ma un po’ tutti gli animali a quattro zampe. Il Quadrupede Idraulico, HyQ è l’abbreviazione di Hydraulic Quadruped, è in sostanza un robot a quattro zampe. Possibilità di utilizzo di HyQ, la sostituzione dell’uomo per operazioni in ambienti pericolosi per gli esseri umani: zone contaminate o edifici pericolanti, ad esempio.

Il quadrupede robotico Made in Italy è stato presentato alla conferenza internazionale di robotica e automazione ICRA 2012, che è in svolgimento in questi giorni in America, nello Stato del Minnesota. A mostrare il risultato ai colleghi di tutto il mondo, il professor Darwin Caldwell del Dipartimento di Robotica Avanzata dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova.

Anche questa creatura frutto dell’ingegno umano è destinata ad evolversi. In progetto: braccia e arti prensili, l’aggiunta di sensori e sistemi idraulico ed elettrico integrati che permettano l’eliminazione di cavi e tubi esterni.

Le immagini nel video che alleghiamo vi fanno vedere il cane-robot in azione, il bilanciamento, la capacità di superare degli ostacoli, con il suo metro di lunghezza e i suoi 70 chilogrammi di peso.

HyQ – IIT’s Hydraulic Quadruped Robot – Balancing and First Outdoor Tests, da YouTube.