JENNIFER LOPEZ – La Human Rights Foundation (HRF) ha accusato la cantante Jennifer Lopez di accettare laute ricompense per i suoi spettacoli. Che un’artista così famosa si facesse pagare profumatamente per le sue performance è ormai risaputo, ma secondo la fondazione ha incassato oltre 10 milioni di dollari da esibizioni per privati con un passato “burrascoso”. Negli ultimi anni J.Lo si è esibita per il figlio dell’industriale uzbeko, Azam Aslanov, durante il suo matrimonio facendosi pagare oltre 1 milione di dollari. All’evento partecipava anche Ramzan Kadayrov. In Bielorussia ha cantato per Alexander Yelkin ed infine anche per Telman Ismailov, il quale la pagò 1,4 milioni di dollari.

Ma l’ultimo episodio è avvenuto circa un mese fa, dove la Lopez si è esibita per il turkmeno Gurbanguly Berdymukhamedov. Il presidente dell’associazione HRF, Thor Halvorssen, le ha proposto di elargire tutto il ricavato ad associazioni che si occupano dei diritti umani. Insomma sembra che questa volta Jennifer Lopez abbia una bella “gatta da pelare”.