IL PROFUMO CHE PIACE ALLE TIGRI – A svelare le preferenze olfattive dei felini è l’occasione di una visita allo zoo del principe William e suo padre Carlo. I responsabili della Zoological Society di Londra non hanno voluto lasciare nulla al caso e hanno sfruttato lo stratagemma del profumo per vincere la naturale timidezza delle tigri e far sì che gli animali si avvicinassero ai Reali.

I custodi hanno provveduto a ritardare il pasto delle belve, offrendo poi, all’arrivo dei due principi ambientalisti, della carne di cavallo fresca e spruzzando le gabbie di vetro in cui vivono le tigri con il profumo che, a quanto pare, stimola l’istinto di marcatura.

I due principi, che hanno visitato lo zoo di Londra oggi per lanciare un progetto contro il bracconaggio e in difesa della fauna selvatica, hanno potuto così ammirare da vicino le due tigri di Sumatra, un maschio di cinque anni

di nome Jae Jae e la sua compagna, Melati, di cinque; rappresentanti della razza di grandi felini che affronta un futuro incerto in natura.

Boss, di Hugo Boss, l’azienda tedesca, è stato scelto per le tigri nella visita di oggi, ma uno dei responsabili delle tigri, non si sa quanto ironicamente, ha commentato il fatto parlando al Daily Mail: “Spruzzare il profumo aiuta a stimolare il loro comportamento di marcatura. Melati preferisce Jo Malone e Jae Jae gradisce di più Old Spice”.