Google ha dedicato il suo doodle all’archeologo ed egittologo inglese Howard Carter (1874-1939) in memoria del suo 138esimo compleanno. Noto a tutti per aver scoperto la tomba di Tutankhamon nella Valle dei Re in Egitto. Un doodle semplice e nello stesso tempo misterioso come gli oltre 2000 oggetti rinvenuti durante le ricerche di Carter e che ora si trovano nel Museo Egizio del Cairo.

Forse non tutti sanno però, che il 9 maggio ha dato il benvenuto a questo mondo anche ad altri personaggi famosi, come ad esempio Billy Joel, nato nel 1949 a New York, cantante, pianista e compositore statunitense autore di numerosi successi. Candice Bergen, nata nel 1946 a Los Angeles, attrice statunitense che ha ricevuto innumerevli premi nella sua carriera per film come “Soldato blu“, “Conoscenza carnale“, “Gandhi” o “Matrimonio impossibile” con Michael Douglas, “Sex & the City” e anche nella serie televisiva di “Dr. House – Medical Division“.

Tra gli altri tantissimi personaggi nati il 9 di maggio, vogliamo citare: Adam Opel (1837 – 1895, imprenditore tedesco fondatore della casa automobilistica OPEL), Carolina Rispoli (1893 – 1991, scrittrice italiana), James L. Brooks (1940, produttore televisivo, produttore cinematografico e regista statunitense), e i nostrani Luciano Spinosi (1950, allenatore di calcio e ex calciatore italiano), Fulvio Collovati (1957, dirigente sportivo e ex calciatore italiano campione del mondo nel 1982 in Spagna) e Claudio Lotito (1957, imprenditore e dirigente sportivo italiano).

Oggi 9 maggio si festeggia anche il giorno europeo o festa dell’Europa, giorno in cui nel 1950 vi fu la presentazione, da parte di Robert Schuman, del piano di cooperazione economica, redatto da Jean Monnet (cosiddetta Dichiarazione Schuman), l’inizio cioè del processo d’integrazione europea.

Il 9 maggio coincide anche con il giorno che segna la fine della Seconda guerra mondiale e con la Giornata della Vittoria dell’Unione Sovietica (quella di molti paesi europei occidentali cade l’8 maggio).

Insomma Howard Carter nacque proprio in un giorno molto importante e Google ha preferito lui a tanti altri da omaggiare con il suo doodle quest’oggi.