IL NUMERO DI NUOVI CONTAGI IN GRECIA per il virus dell’immunodeficienza umana, responsabile dell’AIDS, sindrome da immunodeficienza acquisita, aumenta. L’allarme arriva da Atene, i funzionari della sanità hanno registrato un incremento dei casi di infezione da HIV in particolare tra i consumatori di droga per via endovenosa.

La Grecia lotta con una crisi finanziaria che ha portato a tagli nel settore dell’assistenza sanitaria e dei programmi di trattamento delle dipendenze da sostanze stupefacenti.

Come come il programma di distribuzione di aghi sterili, per il quale ora si verifica una mancanza di fondi.

Le autorità greche ora rivelano che dal 2008 al 2010 vi sono stati solo 10-14 nuovi casi di infezione tra i tossicodipendenti ad Atene per ogni anno. Il numero di nuovi casi è balzato a 206 casi per il 2011 e 487 casi fino all’ottobre di questo 2012.

Il direttore del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, Marc Sprenger, ha detto che la situazione deve essere risolta rapidamente per evitare che si inneschi una spirale fuori controllo.