Nuovo album, nuova versione di “Hanno ucciso l’uomo ragno”, nuovo video per il 20° anniversario dell’uscita del famoso brano degli 883. Tutte le canzoni reinterpretate in versione rap, riarrangiate con il contributo di grandi nomi della musica rap italiana: J-Ax, Baby K, Ensi, Entics, Club Dogo, D’Argen D’Amico, Emis Killa, Fedez, Two Fingers; un cast d’eccezione scelto in collaborazione con Con Claudio Cecchetto e PierPaolo Peroni, oltre che con il copruttore del disco Don Joe, dei Club Dogo.

Ecco in sostanza il grande progetto realizzato da Max Pezzali, che non fa rivivere gli 883 come coppia, ma li celebra, con la nuova edizione, aggiornata e moderna di “Hanno ucciso l’uomo ragno”, uscito nella sua versione originale nel 1992 e che lanciò definitivamente Max Pezzali e Mauro Repetto, proiettandoli nella prima posizione della hit parade, nel mercato musicale con più di 600 mila copie vendute, e nella vita di un’intera generazione.

La data esatta per l’uscita di “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012”, il 12 giugno, con le sue 9 canzoni ora in versione freestyle, e un brano nuovo in più: “Sempre noi”, nel cui video Mauro Repetto balla, oltre a cantare insieme a J-Ax.

Un altro sogno nel cassetto del leader del gruppo, il remake del secondo album che contribuì alla fama degli 883: “Nord Sud Ovest Est”.

Una frase che lascia speranze su una futura ricostituzione della coppia 883, pronunciata da Repetto, che abbandonò Pezzali nel 1994: “Stiamo buttando giù delle idee e abbiamo ricominciato a ragionare insieme, chi lo sa? Mai dire mai e magari succederà presto anche dal vivo, per un unico bel concerto che celebri questo disco con tutti gli ospiti sul palco”.

Intanto, si può incontrare Max Pezzali, “ex” 883, in occasione della presentazione di questa “rinascita” dell’uomo ragno, a Milano il 12 giugno, il 14 a Firenze, il 15 a Roma, il 18 a Grugliasco (Torino), il 19 giugno a Verona. Gli appuntamenti con i fan nelle principali città d’Italia avverranno nelle sedi FNAC: sul sito ufficiale la pagina FNAC dedicata agli eventi e agli incontri con gli artisti, con orari e dettagli.