FACEBOOK – Il più famoso dei social network gestito da Mark Zuckerberg ha lanciato da poco il nuovo sistema di ricerca. La funzionalità inserita in Facebook prende il nome di “Graph Search” e permette di creare un’analisi a livello semantico. Bisogna dire che il creatore del sito sociale ha inserito una novità davvero intrigante. Usufruendo di un indagine semantica infatti, Graph Search potrà cercare all’interno del sito temi e argomenti specifici.  Il metodo di ricerca appena rinnovato permette quindi di scrivere frasi più complesse rispondendo in certi casi anche a domande precise come ad esempio: “A quali amici piace la cantante Rihanna?”. Fino ad oggi invece gli utenti hanno sempre usato parole chiavi per rintracciare amici e familiari.

Ovviamente Graph Search andrà ad indagare solo all’interno di Facebook, più specificatamente, considerando che l’esito dell’analisi sarà la diretta conseguenza delle nostre impostazioni di visibilità e privacy, il sistema di indagine utilizzerà tutto ciò che hanno condiviso gli utenti e gli amici. Come sempre non tutti sono felici della novità. Da ora bisognerà stare un pò più attenti sull’usufruire del sito sociale, anche un semplice “mi piace” potrebbe far finire il nome di un utente in Graph Search e svelare a persone sgradite informazioni private. La soluzione più immediata e sicura sarà decidere di impostare quale filtro di privacy vogliamo per i nostri stati, condivisioni e foto.