Dove vedere GP Arabia Saudita 2023 Formula 1 Streaming Gratis Live

Aggiornamento: dove vedere GP Arabia Saudita 2023 F1 Streaming Live e Diretta TV. Sarà Sergio Perez su Red Bull a partire in pole position sulla griglia di partenza nel GP di Jeddah con semafori verdi a partire dalle ore 18 italiane. Il pilota messicano (alla sua seconda pole in carriera, entrambe in Arabia Saudita) partirà davanti a Fernando Alonso e Russell.

La Ferrari di Sainz scatterà 4° mentre Leclerc 12° (secondo miglior tempo nelle qualifiche) a causa della penalità di 10 posizioni per la sostituzione della centralina. Clamorosa uscita di scena del Campione del Mondo Max Verstappen: è dovuto ritirarsi per un problema nel Q2 e partirà dalla 15esima posizione (dietro a Charles Leclerc).

Grande festa ai Box dell’Aston Martin! Fernando Alonso partirà in prima fila, la sua 39esima in carriera (eguaglia Mika Hakkinen al 17° posto di tutti i tempi), ma soprattutto pone fine al lungo digiuno di prime file che era iniziato in Gran Bretagna 2022: da allora sono passati 14 gran premi e 273 giorni.

La griglia di partenza del Gp di Jeddah 2023

1) Sergio Perez (Mex) Red Bull 1’28″265
2) Fernando Alonso (Esp) Aston Martin 1’28″730
3) George Russell (Gbr) Mercedes 1’28″857
4) Carlos Sainz (Esp) Ferrari 1’28″931
5) Lance Stroll (Can) Aston Martin 1’28″945
6) Esteban Ocon (Fra) Alpine 1’29″078
7) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1’29″223
8) Oscar Piastri (Aus) McLaren 1’29″243
9) Pierre Gasly (Fra) Alpine 1’29″357
10) Nico Hulkenberg (Ger) Haas 1’29″451
11) Zhou Guanyu (Chn) Alfa Romeo 1’29″461
12) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 1’28″420 (penalizzato di 10 posizioni)
13) Kevin Magnussen (Den) Haas 1’29″517
14) Valtteri Bottas (Fin) Alfa Romeo 1’29″668
15) Max Verstappen (Ned) Red Bull 1’29″668
16) Yuki Tsunoda (Jpn) Alpha Tauri 1’29″939
17) Alexander Albon (Gbr) Williams 1’29″994
18) Nyck De Vries (Ned) AlphaTauri 1’30″244
19) Lando Norris (Gbr) McLaren 1’30″447
20) Logan Sargeant (Usa) Williams 2’08″510


Dove vedere GP Arabia Saudita 2023 F1 Streaming Live

LIVE STREAMING FORMULA 1 2023 – Il secondo round del Mondiale di Formula 1 2023 si terrà in Arabia Saudita il fine settimana tra il 17 e il 19 marzo. Si tratta della terza edizione del GP di Jeddah, circuito cittadino dalla media di velocità elevata (circa 250 km/h). Le caratteristiche del tracciato offrono alla Ferrari la possibilità di migliorare i risultati del Bahrain, tuttavia la Red Bull di Verstappen e Perez rimane in testa nella corsa al podio, insieme alla Aston Martin che ha già ottenuto un podio con Fernando Alonso

nel GP precedente. Anche nel secondo appuntamento le auto correranno di notte, nel tardo pomeriggio italiano, mentre Leclerc rischia una penalità in griglia di partenza a causa di un guasto alla centralina prima della gara inaugurale del campionato. Scopri dove vedere GP Arabia Saudita 2023 F1 Streaming Live e Diretta TV senza Roja Directa.

Il programma del weekend del GP di Jeddah 2023

Venerdì 17 marzo: Prove Libere 1 alle 14:30 e Prove Libere 2 alle ore 18:00. Sabato 18 marzo: alle ore 14:30 ci saranno le Prove Libere 3, seguite alle ore 18:00 italiane dalle qualifiche per determinare pole position e griglia di partenza del Gran Premio dell’Arabia Saudita di Formula 1, la cui partenza avverrà alle ore 18 italiane di Domenica 19 marzo 2023.

Dove vedere GP Arabia Saudita 2023 F1 Streaming Live e Diretta TV senza Rojadirecta

Immagini delle Ferrari nel Gran Premio dell’Arabia Saudita di Formula 1 2023 in diretta tv sui canali digitali di Sky Sport F1 (canale satellitare 207) e Sky Sport Uno. Inoltre, su Sky Sport 4K, il canale Sky interamente dedicato al mondo dello sport in 4K HDR (sul 213 per i clienti Sky Q via satellite), si potrà godere della migliore esperienza di visione in assoluto di tutti i Gran Premi. Formula 1 in esclusiva su Sky fino al 2027.

Live streaming gratis per gli abbonati su Sky GO (link skygo.sky.it), a pagamento per tutti su Now TV (link www.nowtv.it). La replica/differita della gara del GP Arabia Saudita di F1 2023 è su TV8 (canale 8 del digitale). Rojadirecta è illegale, quindi oscurato in Italia.