FOTO Google Maps - Spiati e tracciati da Google

Google traccia ogni nostro movimento grazie a Google Maps. Anzi meglio traccia ogni movimento del nostro smartphone grazie al GPS. Questi movimenti sono tracciati in una URL di Google dell’account con il quale avete registrato i vostri contatti collegati al numero di telefono. Basta andare a questo indirizzo internet di Google Maps, dopo aver fatto il login con l’account che usate nel vostro smartphone per scoprire tutti i nostri movimenti, giorno per giorno, ora per ora.

Sappiamo quanto sia importante la privacy per gli utenti di Google e ci si chiede quanto questo possa influire nella vita privata di ognuno di noi. Potrebbe essere uno strumento utile nel caso il nostro smartphone venga rubato, ma in questo caso ormai tutti i fabbricanti di cellulari come Samsung iPhone LG Windows Nokia, tra i piu’ conosciuti, adoperino un sistema di tracciament indipendete. C’e’ da dire anche che sempre a questo indirizzo di Google Maps c’e sulla sinistra una voce di menu che dice “Eliminare tutta la cronologia“, con la quale possiamo cancellare tutto lo storico. E se non lo avete ancora fatto risultera’ molto lungo.

FOTO - La Mappa con i nostri movimenti registrati su Google
Eliminare tutta la cronologia in Google Maps non e’ sufficiente per interrompere il servizio. Occorre eseguire delle operazioni anche sul nostro smartphone

Altra questione importante, il consumo del traffico dati del vostro smartphone. A spiegarcelo e’ lo stesso Google: “La Segnalazione della posizione è un’impostazione che viene applicata soltanto sul dispositivo in uso e potrebbe utilizzare molti dati.

È consigliabile controllare il piano dati prima di utilizzare questa funzione. Se la Segnalazione della posizione non è disponibile nel tuo Paese, viene disattivata automaticamente per il dispositivo”. L’unica cosa che non dice, pero’, e che quindi nessuno di noi lo sa, e’ che la funzione e’ gia’ attiva nel momento stesso che scaricate e cominciate a utilizzare Google Maps. Ma non sarebbe meglio avvisare l’utente prima di attivarla?

Nella pagina di supporto di Google, dove vengono mostrare le informazioni che riguardano la gestione della posizione in “Impostazioni Google” su Android (ma c’e’ anche per iPhone e iPad), veniamo avvisati che “la Segnalazione della posizione consente a Google di memorizzare e utilizzare periodicamente i dati sulla posizione più recenti del dispositivo e attività quali tragitti in auto, a piedi e in bici in relazione al tuo account Google”. Abbiamo comprovato che se tenete il cellulare acceso in aereo, Google vi traccia anche quando state volando.

La funzione “Eliminare tutta la cronologia” non risolve definitivamente il problema. Per terminare con questa “raccolta dati” in forma definitiva dobbiamo andare nei settaggi del nostro ed eseguire la disattivazione della “Segnalazione della posizione” utilizzando “Impostazioni Google”. In ogni caso nella pagina del supporto di Google viene indicato come fare.

Potete scoprire altre cose interessanti sul vostro account Google andando la pagina dedicata alla Cronologia Account.