Google firma accordo per pagare gli editori francesi.

Storico accordo sul diritto d’autore in Internet. Il gigante della tecnologia è stato costretto a negoziare con editori e agenzie di stampa dopo l’entrata in vigore di una nuova legge sul copyright nel paese francese.

Google ha firmato un accordo con un gruppo di editori francesi, aprendo la strada al gigante della tecnologia per pagare i diritti d’autore per le notizie su Internet.

Dopo mesi di negoziati, Google France e l’Alliance de la Presse d’Information Generale hanno annunciato giovedì di aver concordato un quadro per la società statunitense per negoziare accordi di licenza individuali con gli editori del paese.

Il gigante della tecnologia ha già raggiunto accordi con diversi media francesi come il quotidiano nazionale Le Monde o il settimanale L’Obs.

L’azienda è stata costretta a negoziare con editori e agenzie di stampa per utilizzare i suoi materiali su Internet in seguito all’entrata in vigore di una legge dopo che la Francia è diventata il primo paese ad adottare le nuove norme sul copyright dell’UE Europeo.

Inizialmente, Google aveva rifiutato di pagare per le notizie, sostenendo che le società di notizie avevano beneficiato dei milioni di lettori che il motore di ricerca ha inviato ai loro siti web attraverso Google News.

Qualcosa di simile era successo in Spagna dove però gli editori fecero marcia indietro vedendo il crollo di visite durante un esperimento di Google News. Tuttavia, l’anno scorso, una corte d’appello ha ordinato alla società di avviare trattative con gli editori.

In base all’accordo quadro, i pagamenti saranno basati su criteri quali:

  • l’importo pubblicato ogni giorno
  • il traffico mensile delle visite

Google non ha specificato quanti soldi pagherà ai membri del gruppo. Le società di notizie avevano fatto pressioni per la riforma del copyright nell’UE, temendo che il giornalismo di qualità sarebbe stato minacciato dalla deriva degli introiti pubblicitari alle grandi aziende digitali.