GOOGLE E LA ROBOTICA – Boston Dynamics, specializzata in robotica e intelligenza artificiale, è l’ultimo acquisto di Google, voluto da Andy Rubin, la mente dietro Android. Boston Dynamics è una compagnia del Massachusetts nota per la collaborazione con il Pentagono, che tra i progetti all’attivo in campo di robotica vanta “Big Dog”, robot simile ad un cane in grado di camminare su ghiaccio e neve, “Cheetah” e “WildCat”, in grado di muoversi su terreni difficili, ma soprattuto l’inquietante “Atlas”, il robot umanoide alto 180 centimetri sviluppato con il finanziamento e la supervisione della United States Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA). I video dimostrativi delle capacità di questi robot sono record di visualizzazioni su YouTube.

Prima della Boston Dynamics, Google ha acquisito Schaft, Meka, Redwood Robotics, anche queste aziende lavorano alla realizzazione di un robot dalle sembianze umane; Industrial Perception, con esperienza nei bracci robotici; Bot & Dolly, produttrice di sistemi di videoripresa robotizzati, utilizzati anche per il progetto Gravity; Autofuss, che si occupa di realizzazioni video; Holomni, azienda di design di ruote hi-tech.

Lo scopo esatto dell’azienda Google non è stato reso noto, pare che Google Inc. voglia produrre robot capaci di svolgere lavori manuali, per sostituire la forza lavoro umana in alcuni settori.

Il futuro si prospetta incredibile!” ha semplicemente postato su Twitter Andy Rubin, con un link alla storia dell’acquisizione pubblicata dal New York Times. Rubin, che si aggira da tempo nella divisione Android a Mountain View, aveva rivelato all’inizio di questo mese che stava per spingere Google nel settore della robotica.