GF VIP sotto accusa: la bestemmia di Luca Onestini è rimasta impunita

Grande indignazione del Moige e di tanti italiani di fronte alla bestemmia detta da Luca Onestini durante il Grande Fratello VIP: “rinnoviamo appello e petizione alle aziende inserzioniste: non inserite gli spot”. Elisabetta Scala, Responsabile Osservatorio Media del MOIGE, ha dichiarato:

Grande Fratello Vip 2017, che dovrebbe andare in onda fino a dicembre, a memoria d’uomo entra nel guinnes come trasmissione più bestemmiatrice della storia.

La terza bestemmia di Luca Onestini è evidente, nonostante la rapida parlantina (vedi ed ascolta link, al minuto 1:42 circa).

Per Canale 5 non punirla o fingere di non ascoltarla, significa sdoganarla. Ben tre bestemmie! Una chiara offesa verso milioni di credenti. Riteniamo – ricorda il Moige – che un programma del genere non meriti di essere trasmesso in prima serata a detrimento di minori che vedono nei turpiloqui e nelle bestemmie dei loro beniamini, un pessimo esempio.

La qualità dei prodotti delle aziende inserzioniste non merita la cornice di un programma che si distingue per turpiloquio, scurrilità ed offesa ai sentimenti religiosi. Confidiamo nella responsabilità sociale delle aziende, che stimoliamo con la nostra petizione per chiedere il ritiro degli spot“.