Ben prima degli Europei 2012 e della partita di questa sera, 22 giugno, i Monty Python avevano ipotizzato che lo scontro tra due popoli come la Grecia e la Germania potesse avvenire su un campo di calcio. Solo che a scontrarsi, simbolicamente, erano i filosofi dei due paesi, in costumi d’epoca. La partita è esilarante, così come i commenti e le discussioni in campo, le motivazioni delle ammonizioni.

Le formazioni vedono scendere in campo Kant, Schopenauer e Nietzsche, per la Germania capitanata da Hegel di cui fa parte anche un avulso Beckenbauer, contro Platone, Aristotele e Socrate per la Grecia. Gli arbitri: Confucio, sant’Agostino e san Tommaso d’Aquino

La vittoria nella partita Germania-Grecia dei Monty Python, come potete vedere nel video a fine articolo, fu della Grecia, con un gol di testa di Socrate. A nulla giova infatti l’entrata in campo di Marx, per la Germania, che pure aveva sconfitto l’Inghilterra in semifinale!

Il rigore teutonico e l’orgoglio greco scendono in campo a Danzica, in quello che è

stato definito anche il “derby dello spread”. Non si può non schierarsi dall’una o dall’altra parte, per lo scontro che sembra andare oltre il calcio e coinvolgere l’Europa intera, anzi, l’eurozona e la politica economica europea.

E attendendo la partita vera che avrà inizio alle ore 20:45, o a giochi fatti e qualsiasi sia il risultato, godiamoci la visione del video “Monty Python – Germania vs Grecia”, con commento-telecronaca in italiano, tratto da YouTube.