BRUXELLES, FURTO DI DIAMANTI – 8 uomini armati hanno rubato diamati grezzi per un valore record, lunedì scorso in Belgio, da un aereo pronto al decollo per la Svizzera, della compagnia aerea Helvetic Airways. Una dei più grandi furti di diamanti della storia recente. I ladri, armati di mitragliatrici e vestiti con l’uniforme della polizia, si sono fatti strada attraverso un apertura praticata nella rete di recinzione della pista dell’aeroporto. Entrati sulla pista con due auto scure come quelle della polizia e munite di lampeggianti blu, hanno minacciato i passeggeri e il personale di terra dell’aeroporto con delle armi, mentre asportavano il carico prezioso dalla stiva dell’aereo: un contenitore non più grande di una scatola da scarpe, che conteneva le gemme. I diamanti erano appena stati caricati a bordo, trasferiti da un furgone blindato che li aveva trasportati fino all’aero in procinto di decollo. In pochi minuti e senza che venisse sparato alcun colpo, i ladri hanno concluso l’operazione e si sono dileguati per la stessa via di accesso, senza che nessuno avesse modo di fermarli. Una macchina che si crede essere appartenuta agli autori del furto è stata trovata poi incendiata in una strada vicina.

I diamanti, provenienti dall’Antwerp diamond district di Anversa, il “quartiere dei diamanti”, erano in viaggio verso Zurigo.

Il fatto che si trattasse di diamanti grezzi rende molto improbabile che potranno essere identificati e recuperati. le autorità mantengono per ora il riserbo su chi siano i proprietari dei diamanti rubati. Il valore delle pietre preziose collocherà questo furto nella storia, anche se per ora non si ha una stima esatta di questo valore: si parla di 35 milioni di euro, anche se inizialmente i media avevano diffuso cifre 10 volte superiori.

Caroline De Wolf, portavoce del World Diamond Centre, ha detto: “Normalmente si pensa che un aeroporto, e ancor più un aeroporto internazionale, sia un ambiente molto sicuro, che è esattamente quello che occorre quando si debbono trasportare diamanti. È uno shock per noi che un tale fatto sia potuto accadere“. Si teme anche che le compagnie assicuratrici rincarino le polizze di assicurazione sul trasporto di diamati, che fino ad ora erano ragionevolmente basse se i trasferimenti avvenivano attraverso i mezzi aerei, ritenuti sicuri.