Il National Solar Observatory degli Stati Uniti ha rilasciato l’immagine più dettagliata mai scattata finora di una macchia solare.

La fotografia è stata scattata il 28 gennaio dal più grande telescopio solare, il Daniel K Inouye, che si trova alle Hawaii. “L’immagine della macchia solare raggiunge una risoluzione spaziale circa 2,5 volte superiore a quella ottenuta in precedenza, mostrando strutture magnetiche fino a 20 chilometri sopra la superficie del Sole”, ha spiegato Thomas Rimmele, direttore del telescopio.

Gli astronomi hanno precisato che l’immagine rivela dettagli sorprendenti della struttura del punto visto sulla superficie del Sole.

Secondo gli esperti, le strisce di gas caldo e freddo che emergono dal centro più scuro sono il risultato della formazione di una convergenza di campi magnetici intensi e gas caldo che bolle dal basso.

La concentrazione di campi magnetici in quest’area oscura impedisce al calore all’interno della stella di raggiungere la superficie. Sebbene questa zona della macchia solare sia più fredda di altre, è comunque estremamente calda, con una temperatura di oltre 4100 ° C.

Fonte: Inouye Solar Telescope Releases First Image of a Sunspot [NSO].