Formula 1: Hamilton trionfa in Ungheria, Ferrari doppiate.

DIRETTA MOTORI – La Mercedes di Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio d’Ungheria, terza prova della stagione 2020 di Formula 1. Seconda la Red Bull di Max Verstappen davanti all’altra Stella d’Argento di Valtteri Bottas, seguito da Stroll (4°) e Albon (5°). Sesta la Ferrari di Sebastian Vettel doppiata dal campione del mondo inglese. Undicesimo Charles Leclerc con l’altra monoposta rossa.

Il commento di Lewis Hamilton (Mercedes) dopo il successo nel GP di Ungheria

“Noi continuiamo a spingere, lo abbiamo dimostrato con il giro veloce all’ultimo giro. Devo ringraziare tutti, quelli che lavorano al dipartimento motori, siamo migliorati tanto. E’ una delle mie gare preferite di sempre, quando sei da solo è diverso. Avevamo un grande passo, ma è stata gestita alla grande da tutti”.

“Chiamata perfetta per prendermi il punto in più. La prima gara sono stato colpito da una raffica di cazzotti ma mi sono ripresa. Fantastico il secondo weekend, anche il terzo sono stato sul pezzo e ora sono avanti nel mondiale”, ha aggiunto il campione della Mercedes.

Il commento amaro di Sebastian Vettel (Ferrari) in merito al sesto posto conquistato al Gran Premio d’Ungheria

“Se sono sorpreso dal dominio della Mercedes? No, per me non è una sorpresa.

La Mercedes era veloce ed era già chiaro, ancor prima dell’inizio della gara, che ci avrebbero doppiato. Ma comunque siamo tornati alla normalità”, ha aggiunto il tedesco della Ferrari ai microfoni di Sky Sport F1. “La prima gara in Austria è stata anomala, la seconda nemmeno l’abbiamo fatta mentre oggi potevamo finire al quinto posto”.

Le parole di Charles Leclerc (Ferrari SF1000) al termine del GP d’Ungheria

“Non capisco perchè venerdì nelle libere il bilanciamento c’era e oggi no, eppure non abbiamo fatto grandissimi cambiamenti sulla macchina”. Il pilota monegasco, ai microfoni di Sky Sport F1, denota mancanza di bilanciamento sulla sua Ferrari SF1000 al termine del Gran Premio d’Ungheria concluso in undicesima posizione, fuori dalla zona punti.

“La scelta delle soft dopo pochi giri? Volevo una gomma slick ma la scelta delle soft non è stata corretta. Questo non cambia, anche facendo una scelta giusta ci saremmo trovati in difficolta’ nel finale della gara. In qualifica abbiamo tirato fuori più di quanto ci saremmo aspettati ma guardando la gara abbiamo ancora tanto da imparare”, ha chiosato Leclerc.