Formazione per le imprese e i professionisti: i corsi sicurezza sul lavoro

Il Testo Unico sulla sicurezza del 2008 ha sancito l’obbligo per tutti i lavoratori di ogni settore e livello di seguire un corso di formazione per conoscere i rischi sui luoghi di lavoro e quali misure preventive adottare per scongiurarli.

In base alla tipologia di azienda in cui si opera, sono stati determinati diversi gradi di rischio, che obbligano i lavoratori a seguire un corso sulla sicurezza di durata variabile: otto ore per le imprese a basso rischio, dodici ore per quelle identificate con rischio medio e sedici per chi opera in settori ad alto rischio.

Se l’impresa non fornisce la formazione adeguata ai lavoratori in materia di sicurezza, è soggetta a sanzioni penali e amministrative. I corsi sicurezza sul lavoro forniscono competenze teoriche e pratiche ai lavoratori, in base al tipo di settore in cui operano e sono organizzati da società che operano da anni nell’ambito della formazione professionale.

I corsi possono essere seguiti in azienda, presso le sedi delle società di formazione o anche in modalità e-learning, in base alle specifiche esigenze di ogni azienda.

I corsi obbligatori sulla sicurezza nei luoghi di lavoro sono solo il punto di partenza per la formazione dei lavoratori, ma possono essere integrati con moduli avanzati, indicati soprattutto per chi opera in imprese ad alto rischio.

La formazione è importante non solo per non incorrere in sanzioni, ma anche per responsabilizzare i lavoratori e renderli consapevoli dei rischi presenti in azienda, evitando condotte inappropriate e pericolose.

Il catalogo e gli argomenti dei corsi sicurezza sul lavoro

Per il decreto legislativo 81/08 è obbligatorio seguire un corso sulla sicurezza sul lavoro a carattere generale, dove vengono spiegati i principali rischi per il lavoratore all’interno dell’azienda, come prevenirli e quali dispositivi di protezione adottare per evitarli.

La formazione obbligatoria potrebbe non essere sufficiente per il lavoratore, per questo motivo, i titolari delle imprese in collaborazione con le società di formazione professionale organizzano sempre più spesso corsi avanzati che mirano a fornire le specifiche competenze per ogni settore lavorativo.

All’interno di tutte le imprese, che siano di piccole o grandi dimensioni, vi sono alcune figure professionali che ricoprono ruoli di responsabilità che necessitano di una formazione più specifica e approfondita e che non possono basarsi solo sul corso base per la sicurezza.

Per consentire a chi opera in ruoli particolarmente difficili di acquisire le giuste competenze in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, si organizzano alcuni corsi avanzati:

  • corso per dirigenti;
  • corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione;
  • corso per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza;
  • corso per preposti;
  • corso per carrellisti o per lavoratori in quota.

I corsi che vi abbiamo elencato sono soltanto una piccola selezione, ma è opportuno per le aziende fornire ai lavoratori le giuste competenze anche in materia di primo soccorso e di istruire riguardo le principali misure antincendio, soprattutto nei luoghi di lavoro dove si opera con sostanze pericolose.

Conclusione sui corsi sicurezza sul lavoro

Per essere sicuri che i lavoratori siano correttamente informati riguardo la sicurezza sui luoghi di lavoro è sempre consigliabile pianificare corsi di aggiornamento, che tengono conto delle ultime normative in materia.

I corsi in aula sono sicuramente la modalità ideale per la formazione dei lavoratori, perché permette ai partecipanti di poter interagire con l’insegnante, di svolgere un ruolo attivo all’interno della classe e di ottenere risposte ai propri dubbi.

La modalità e-learning è prevista solo per i corsi di sicurezza sul lavoro di base, per le imprese identificate a basso rischio.

Fonte delle informazioni: https://www.hsformazione.it/catalogo