FoodSafeIT, l'app gratis per Allerte e Richiami Alimentari | Salute News

SALUTE NEWS – È uscito un importante aggiornamento di FoodSafeIT, app gratuita usata per comunicare un’allerta alimentare o un richiamo alimenti, ha disponibile un nuovo e importante aggiornamento. Sono state introdotte, infatti, nuove funzionalità per migliorare il servizio e l’esperienza degli utenti utenti.

Realizzata da Carlo Alberto Spinoso, dottore in Tecniche della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, l’app rilancia anche allerte alimentari e richiami alimentari che quotidianamente lo “Sportello dei Diritti” comunica alla platea dei consumatori sulla base dei dati raccolti da parte delle autorità nazionali ed europee ed imprese dell’alimentare.

FoodSafeIT è una app gratuita

Permette di ricevere in tempo reale tutte le informazioni su allerte e richiami alimentari che si verificano in Italia ed è quindi un utile strumento a tutela della salute dei consumatori.

L’obiettivo dello sviluppo di questa app, è quello di comunicare tempestivamente, in modo chiaro, semplice e puntuale tutte le informazioni sui richiami alimentari ai consumatori affinché questi possano identificare e gestire correttamente il prodotto oggetto di allerta.

Condividendo gli intenti ed il pensiero del dottor Spinoso, in questi anni di attività abbiamo appurato che non è corretto lasciare al solo consumatore il compito di informarsi su ipotetiche allerte, in quanto il rischio per la salute che caratterizza i richiami alimentari è molto alto e dovrebbe essere supportato da un’informazione immediatamente conoscibile da parte del consumatore per orientarlo correttamente nelle proprie scelte e per salvaguardare preventivamente la propria salute.

L’App è disponibile gratuitamente sul Play Store, non ha alcun fine di lucro. A breve l’applicazione sarà disponibile anche per dispositivi IOS (iPhone/iPad). Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ricorda che tutte le allerte e richiami alimentari comunicati dall’associazione verranno pubblicati anche tramite l’app FoodSafeIT.